Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Hotel Roma prima colazione Hotel Roma 3 stelle San Lorenzo Camere con terrazzo a Roma Roma camere con vista
Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code


Rom hotel Sonderangebote
Vom Termini in ca. 20 min. mit 20 kg Rollkoffer zu Fu zu erreichen, teilweise gepflasterte Brgersteige. Noch zur Lage angenehmes Studentenviertel, Lokale und Lebensmittel sozusagen um die Ecke. Frh TripAdvisor"


Royal Opera House: Le nozze di Figaro

Nausicaa della valle del vento

Cinemadays 2015

from 2015-10-12 to 2015-10-15

A Napoli non piove mai

Barnaba, dopo l'ennesimo litigio con il padre e dopo la rottura con la fidanzata, cerca ospitalità da Jacopo, che soffre di sindrome dell'abbandono da quando è stato mollato sull'altare. Certo che San Gennaro possa aiutarlo, Barnaba lo prega ogni giorno in una piccola chiesa, dove un giorno conosce la restauratrice Sonia...

Straight Outta Compton

APPuntamento con l'@more

L'avventura di una sola notte, combinata tramite un sito di appuntamenti on-line, si trasforma in un incubo per Megan e Alec, bloccati nell'appartamento di lui a causa di una bufera di neve...

Io e lei

Federica, un matrimonio alle spalle e un figlio, e Marina fieramente lesbica, decidono di andare a vivere insieme. Il passato di entrambe però rischia di mettere in discussione la loro storia.

Padri e figlie

Rimasto vedovo, Jake si ritrova a crescere da solo la figlia Katie affetta un serio disturbo mentale. Ventisette anni dopo Katie, lontana dal padre, è una splendida ragazza, vive a New York e combatte con i demoni dell'infanzia.

Cinema Francese - Retrospettiva Catherine Deneuve

from 2015-10-06 to 2015-10-16

The Silence of the Lambs - Cinema


directed by Jonathan Demme. USA, 1991, 118 min., Italian version

It must mean something that one of today's movies most acclaimed both by audiences and critics alike (with five Oscars to its name) focuses on a serial killer in symbiosis with his antagonist, a fragile, rational antidote to contemporary terror.

Dracula - Cinema


directed by Tod Browning. USA, 1931, 74 min., original version with Italian subtitles

A horror classic, this film deprived entire generations of terrified cinemagoers of their sleep thanks to the intense performance of Bela Lugosi, who turned the boodthirsty vampire into a mercilessly alluring dandy.

Bram Stoker's Dracula


directed by Francis Ford Coppola. USA, 1992, 125 min., Italian version

The master of contemporary cinema brings the vampire back to life in a powerful, gaudy and violent film oozing with expressionist nightmares in one of the supreme achievements of the Gothic cinema today.

Shall We Dance - Cinema


directed by Mark Sandrich. USA, 1937, 100 min., Italian version

Fred Astaire and Ginger Rogers, the king and queen of the musical, perform spectacular dance numbers to the music of George Gershwin in this lighthearted sentimental comedy, classic Hollywood's winning formula.

Moulin Rouge! - Cinema


directed by Baz Luhrmann. USA, Australia, 2001, 127 min., original version with Italian subtitles

A masterly contemporary musical, this film offers an overwhelming kaleidoscope of choreography, kitsch sets and fabulous music from Elton John to Queen, in a huge show guaranteeing endless sensations.

Fantasia - Cinema

from 2015-12-20 to 2015-09-20

produced by da Walt Disney, directed by various directors. USA, 1940, 120 min., Italian version

Disney's creative genius meets classical music, with sublime animation, from the universe to dinosaurs and from Mount Olympus to Mickey Mouse as a clumsy sorcerer's apprentice, set to celebrated pieces of music conducted by Leopold Stokowski.

Spirited Away - Cinema


directed by Hayao Miyazaki. Japan, 2001, 125 min., Italian version

This masterpiece by the undisputed master of contemporary animated films, and winner of both a Golden Bear and an Oscar, sets an inner journey of growth and loss in a stupendous fairy-tale world.

Les Vampires. Episodes 1 and 2 - Cinema

from 2015-11-05 to 2015-11-06



original music composed by Gian Luigi Carlone

performed live by Gian Luigi Carlone and Giacomo Carlone

drawings by Ausonia


The Severed Head – The Vampires terrorise Paris with their bloodthirsty crimes, revealed in the investigations of intrepid reporter Philippe Guérande. – Breaking News:  Policeman's Headless Body Found  – At the scene of the crime the reporter meets an old family friend, Doctor Nox, who is in the midst of selling his chateau.  Night falls, black shapes slither by in the dark, secret passages gape, threatening notes appear and jewels disappear.  Who really is Dr. Nox…?

The Ring That Kills – A spectral count gives a mysterious ring to a dancer who consorts with the reporter, the Vampires' bitter enemy.  As the girl performs the dance of the bat, the vampire's pantomine, she suddenly drops down dead.  The reporter pursues the murderer but the gang nabs him…

Les Vampires. Episodes 3 and 4 - Cinema

from 2015-11-07 to 2015-11-08



original music composed by Giorgio Giampà

performed live by Giorgio Giampà and Gabriele Campagna

drawings by Andrea Ferraris


The Red Codebook – While escaping his captors, the reporter steals the Vampires' coded diary, which he attempts to decipher in order to trap them.  The Grand Vampire, the gang's leader, sends Irma Vep, a glamorous cabaret singer and his merciless agent, to recover it.  The woman gets herself hired as a maid in the Guérande household…

The Spectre – The Grand Vampire rents a flat fitted with a secret entrance to a businessman named Moreno with the intention of robbing him.  Moreno, however, is a shrewd criminal himself and is soon in competition with the Vampires.  The pitiless Irma Vap has infiltrated a bank in the guise of a secretary in order to kill an old bank clerk tasked with transferring a large sum of money…

Les Vampires. Episodes 5 and 6 - Cinema

from 2015-11-10 to 2015-11-11



original music composed by Valerio C. Faggioni

performed live by Valerio C. Faggioni and Filippo B. De Laura

drawings by Tiziano Angri


Dead Man's Escape – Arrested for bank robbery, Moreno manages to escape from prison.  In the meantime, the reporter Guérande, who has once again been captured by the Vampires, succeeds in escaping in rocambolesque fashion and discovers that the criminal designs of the Vampires are threatening Parisian high society's gala ball…

Hypnotic Eyes – In the Forest of Fontainebleau, an unknown figure spirits a box away.  The Grand Vampire, Irma Vep disguised as a boy and their rival Moreno, a skilled hypnotist, all endeavour to track him down.  The intrepid sleuths Guérande and Mazamette appear on the scene to thwart the criminal feud…

Les Vampires. Episodes 7 and 8 - Cinema

from 2015-11-12 to 2015-11-13

EPISODE 7 – SATANAS (56 min.)


original music composed by Ratchev & Carratello

performed live by Stefano Ratchev, Mattia Carratello and Pietro Pompei

drawings by Akab


Satanas – The Vampires have a new leader, Satanas, a genius with explosives, whom Moreno and Irma Vep, now lovers, are forced to obey.  They stage a heist to the detriment of a millionaire with a weakness for the fair sex.  Mazamette, who in the meantime has become a wealthy hedonist thanks to a reward, hampers their plans with his friend Guérande…

The Thunder Master – Irma Vep is arrested and sentenced to deportation to a penal colony in Algeria, but the ship on which she is sailing is bombarded.  Mazamette investigates with the assistance of his unruly young son, while the reporter Guérande's life is seriously threatened by Satanas…

Les Vampires. Episodes 9 and 10 - Cinema

from 2015-11-14 to 2015-11-15



original music composed by Pasquale Catalano

performed live by Pasquale Catalano, Antonio Caggiano and Gianluca Ruggeri

drawings by Marco Galli


The Poisoner – Irma Vep and the gang's new leader, a chemist named Vénénos, plan to poison the guests at the reporter's engagement party.  Nowhere is safe from the Vampires' murderous fury these days and the clash finally breaks out into the street, with car chases, chases on trains and bullets flying every which way…

The Terrible Wedding – Several months have gone by and the reporter is now happily married, but a death sentence still hangs over his head, with no holds barred on the part of the merciless Vampires, amid soothsayers and the magic arts, until the final showdown during a wild party thrown to celebrate Irma Vep's marriage to Vénénos…

A Trip to the Moon and Hugo - Cinema


A Trip to the Moon

directed by Georges Méliès. France, 1902, 13 min.

The cinema was only a few years old when Méliès appeared on the scene and turned it into pure magic.  A visionary genius and a pioneer of special effects, he was to pave the way for a century of sci-fi with this masterpiece of film-making.



directed by Martin Scorsese. USA, 2011, 126 min., Italian version

A marvellous declaration of love from the master of contemporary cinema for the origins of film and the era when Méliès created the enchantment of the movie experience, a spell whose magnetic force is still a major presence in our lives today.

Moon - Cinema


directed by Duncan Jones. UK, 2009, 97 min., Italian version

In this film, a tribute to classic sci-fi and a profound reflection on human solitude, an astronaut on a mission to the moon in the company of a robot, reminiscent of 2001: A Space Odyssey, makes a staggering discovery.

Modern Times - Cinema


directed by Charlie Chaplin. USA, 1936, 87 min., Italian version

A beacon in movie history and the very peak of Chaplin's art, this movie using hilarious gags to conduct an in-depth social reflection on the curse of modernity and the ambiguous lure of mechanisation.

Lulu the Tool - Cinema


directed by Elio Petri. Italy, 1971, 111 min.

The master of Italian socially committed film-making goes onto the shop floor and unleashes Gian Maria Volonté's masterly cry against the din of machinery, denouncing the exhausting rhythm of factory work and the factory worker's alienating daily life.

The Truman Show - Cinema


directed by Peter Weir. USA, 1998, 103 min., Italian version

Truman has been filmed unawares by the cameras of a TV show since the day he was born, in this extremely tough reflection on the supremacy of the media, which have turned the world into a set and all of us into voyeurs.

Metropolis - Cinema


directed by Fritz Lang. Germany, 1927, 150 min., original version with Italian subtitles (restored version)

A fully-fledged visual symphony, this absolute masterpiece foreshadows the huge metropolis of the future (it is set in 2016!) as an alienating prison in which technology and magic overlap.

Blade Runner - Cinema


directed by Ridley Scott. USA, Hong Kong, UK, 1982, 117 min., Italian version

A cult-movie whose oppressive atmosphere embodies our concern for the future.  In a decaying urban setting, a bounty hunter and rebel replicants chase each other, sharing a common fear of death.

Un chien andalou and Blue velvet - Cinema


Un chien andalou

directed by Luis Buñuel. France, 1929, 16 min., original version with Italian subtitles

This dreamlike masterpiece by Buñuel and his friend Salvador Dalí is a frenzy of mental associations and visual allusions giving free rein to the subsconscious. The slashed eye at the beginning is one of the most famous "shock pix" in the history of the cinema.


Blue Velvet

directed by David Lynch. USA, 1986, 121 min., Italian version

The visionary talent of the contemporary cinema tears up the picture postcard image of provincial America, to reveal all of its perversion and its violence.  Daily life unveils its darker side at the hallucinating pace of base instinct.

Spellbound - Cinema


directed by Alfred Hitchcock. USA, 1945, 118 min., original version with Italian subtitles

The master of suspense constructed this breathtaking enigma on a psychoanalytical theme with the visual complicity of  Salvador Dalì, who produced the dreamlike images, and with the irresistible charm of Ingrid Bergman and Gregory Peck.

Scarface - Cinema


directed by Howard Hawks, Richard Rosson. USA, 1932, 87 min., original version with Italian subtitles

One of the finest gangster movies ever made, this film was to become a model for the cinema.  The Hollywood master took his inspiration from Al Capone as a symbol of the new, brash, violent and morbid amorality.

Scarface - Cinema


directed by Brian De Palma. USA, 1983, 170 min., original version with Italian subtitles

This superb remake updates the world of crime to the situation in the 1980s amid cocaine, models and disco-music. Al Pacino is the titanic anti-hero of an age of delusions of omnipotence and self-destructive excesses.

Citizen Kane - Cinema


directed by Orson Welles. USA, 1941, 115 min., original version with Italian subtitles  

Orson Welles changed the cinema forever with this stunning first movie, thanks to the astonishing technical and narrative freedom with which he overturned the American dream to recount a publishing mogul's downhill slide.

The Social Network - Cinema


directed by David Fincher. USA, 2010, 120 min., original version with Italian subtitles

What would our daily life be like without Facebook? This outstanding movie narrates the origin of the network that has revolutionised the way we socialise, exploring the personality of its controversial founder.

King Kong - Cinema


directed by Merian C. Cooper, Ernest B. Schoedsack. USA, 1933, 95 min., Italian version

An island in the middle of nowhere, prehistoric animals, a huge ape with feelings.. this incredible adventure movie made cinema history and is still mesmerising today on account of its editing, its sets and its special effects.

King Kong - Cinema


directed by Peter Jackson. USA, 2005, 187 min., original version with Italian subtitles

The imaginative genius who gave us Lord of the Rings revisits and humanises the myth of the prehistoric monster in an impressive blockbuster combininf the magic of the original 1930s movie with state-of-the-art technology.

I'll Give a Million - Cinema


directed by Mario Camerini. Italy, 1935, 79 min.

A millionaire dons the disguise of a pauper so that he can offer a milion to anyone who spontaneously shows an act of kindness to him.  This was one of the most successful Italian comedies of the 1930s thanks to Zavattini's script and to the comic grace of Vittorio De Sica.

Trading Places - Cinema


directed by John Landis. USA, 1983, 112 min., original version with Italian subtitles

Two brokers switch the lives of their director and a street hustler to prove that it is the environment that makes the man rather than the other way round, in this hilarious comedy with Dan Aykroyd and Eddie Murphy.

M - Cinema


directed by Fritz Lang. Germany, 1931, 115 min., original version with Italian subtitles

In portraying the inner demon of an entire society in a child murderer, the master of Expressionism founded the serial-killer genre, combining the expressiveness of the silent movie with the disturbing modernity of sound.

México: Implacable, Carlos García Campillo (2013 – 75’)


México: Implacable, Carlos García Campillo (2013 – 75’) v. o. sott. it.

Max, nella sua testa, è un "implacabile" aitante giovane che fa sospirare le donne. Vivrà una svolta quando convince Dan, un giovane sveglio, atletico e colto, a prenderlo sotto la sua ala protettrice e a farlo diventare tutto quello che ha sempre sognato; ciò li porterà a competere per conquistare l’amore della stessa donna.

Biografia del regista – Carlos García Campillo Il suo lavoro come sceneggiatore del fumetto cult Lugo precede il suo debutto come regista nel 1998 con il cortometraggio in 16 mm Un Chorrito de Sangre, omaggio colmo di humor nero al cinema di serie B messicano, presente nella selezione ufficiale del festival del cinema fantasy MECyF. È stato produttore, regista, sceneggiatore, editor, direttore di produzione e assistente alla regia in vari corti e lungometraggi. Ha diretto il cortometraggio El Quejido, vincitore del premio PROMOCINE nel 2006 e ha co-prodotto con l’IMCINE. El Quejido è stato incluso nella selezione ufficiale di oltre 25 festival in tutto il mondo. La sceneggiatura di questo cortometraggio è stata pubblicata come parte del libro Vislumbrar la Nada. Guionistas de Cortometraje en Nuevo León. Testimonios de lo Intangible. Attualmente svolge il ruolo di giudice del Gremio de Cine y Video del CONARTE (Consejo para la Cultura y las Artes de Nuevo León).

Portugal: Bobó, Inês Oliveira (2013- 80’)


Portugal Bobó, Inês Oliveira (2013- 80’) v. o. sott. it. Sofia vive isolata nel suo appartamento di Lisbona ed esce di casa solo per andare a lavoro. Un giorno si presenta alla sua porta Mariama, una giovane donna dalla Guinea-Bissau mandata dalla madre di Sofia per occuparsi della casa. Inizialmente l’accoglienza di Sofia non è positiva, ma Mariama riesce a conquistare la sua fiducia e a farla uscire dalla depressione. Le due donne uniranno le loro forze quando nella loro vita entra Bobô, una bambina della comunità di Mariama che rischia di essere sottoposta a un rituale di mutilazione genitale.

Biografia del regista – Ines Oliveira Dal 1994 al 1997 ha studiato presso la AR.CO (Scuola delle Belle Arti) e dal 1997 al 2000 presso la Scuola di Cinema (ESTC), specializzandosi nel montaggio del suono. La prima esperienza come regista al di fuori dell'ambito accademico è il cortometraggio O Nome e o N.I.M., che nel 2003 ha vinto al Festival di Vila do Conde.

Chile: Carne de perro, Fernando Guzzoni ( 2012- 90’)


Chile Carne de perro, Fernando Guzzoni ( 2012- 90’) v. o. sott. it. Una settimana complessa nella vita di Alejandro. Un uomo di 55 anni, solitario, fragile e imprevedibile; accompagnato dall’ostilità di un passato oscuro. Vediamo un uomo, alla ricerca di una nuova identità, che si perde tra i suoi fantasmi e fissazioni. Un uomo che ha cominciato a disintegrarsi pericolosamente e che ha sovvertito la sua visione della realtà. E’ una storia attuale di un ex torturatore che cerca di reinterpretare la sua vita e darle così, una nuova direzione.

Bio regista: regista, sceneggiatore e produttore cinematografico. Comincia a dirigere il lungometraggio La Colorina, ispirato alla vita della poetessa Stella Díaz Varín con cui ha ottenuto il premio al migliore film nel Festival di Trieste e al migliore regista del Sanfic (Cile). Durante il 2010 è stato uno dei sei vincitori  di una borsa di studio, concessa dal Festival di Cannes, periodo durante il quale scrive Carne de perro che ha ottenuto il premio Kutxa nella sezione Nuevos Directores.


Nicaragua: Miskitus, Rebeca Arcia (2014 – 52’)


Nicaragua. Miskitus, Rebeca Arcia (2014 – 52’) v. o. sott. it.

MISKITU narra la storia di indigeni miskito che emigrano a Managua, la capitale del Nicaragua. Un giovane approda per la prima volta in città, pieno di aspettative; una donna recupera la tradizione orale miskita, un reverendo veglia per la comunità, un giovane universitario diffonde la sua cultura. A prescindere dal loro destino, continuano a parlare o a cantare nella lingua ereditata dai loro antenati. Lottano per conservare la propria identità anche fuori dalla comunità natia. Si tratta di un documentario che affronta il tema dell’immigrazione interna e allo stesso tempo la storia dei Miskito, il popolo nativo più grande del Nicaragua.

Biografia del regista- Rebeca Arcia Vanta un’esperienza decennale nel settore della produzione televisiva nazionale. Nel corso della sua carriera ha vinto tre volte il premio nazionale della television, promosso dall’UNICEF con diversi episodi di "Abre Tus Ojos", programma televisivo prodotto da Imaginarte Films. Inizia gli studi presso la Universidad Centroamericana, UCA, in Nicaragua e termina il percorso universitario presso la Fairfield University (Stati Uniti), dove ha preso parte a diversi workshop del Media Center, della stessa università. Si è laureata presso l’Universidad Autónoma de Barcelona, UAB, dove ha conseguito un master in Design e gestione della produzione audiovisiva. Nel corso degli studi, ha partecipato, in qualità di assistente di produzione, al cortometraggio "La Culpa", diretto da David Victori. Ha lavorato nell’area della produzione per gli episodi filmati in Nicaragua di House Hunters International, realizzato da HGTV (Home and Garden Television). È direttrice di produzione del lungometraggio nicaraguense "La Pantalla Desnuda", diretto da Florence Jaugey della Fundación Cinematográfica Camila Films. A metà del 2013 vince il DocTV Latinoamérica in Nicaragua, grazie al documentario MISKITU, di cui è la regista.

Perú: Viejos amigos, Fernando Villarán (2014 – 93’)


Perú. Viejos amigos, Fernando Villarán (2014 – 93’) v. o. sott. it.

Al funerale dell’appena defunto Kike partecipano i suoi tre migliori amici, anziani quanto lui. Balo Arrieta (Ricardo Blume), un tipo serio e piuttosto convinto che la morte del suo amico leale sia stata provocata dalla moglie. Domingo Culotti (Carlos Gassols) è mezzo sordo e ha problema urinari per i quali è alla costante ricerca di un bagno. Infine, Ricardo Villarán (Enrique Victoria) il più impertinente, attaccabrighe, arguto, provocatore e ribelle del gruppo. Durante la messa e la veglia sembra andare tutto per il verso giusto; tuttavia, dopo la cremazione del corpo, Arrieta, per l’odio che prova nei confronti della moglie del defunto ha un’idea bizzarra: rubare le ceneri del suo amico e recarsi al mare del Callao pr spargerle lungo il percorso dei principali luoghi amati da lui e dall’amico. È fuori di testa? È un romanticone? I suoi amici sono matti quanto lui? In un caso o nell’altro, porta a termine il furto e dà inizio a una traversata non solo per il Callao, ma lungo la strada dei ricordi di un’amicizia lunga una vita.

Biografia del regista – Fernando Villarán Si laurea presso la facoltà di Scienze della comunicazione presso l’ Universidad Católica del Perù. Dal 2003 ha diretto e prodotto cortometraggi. “Otro día más”, il suo primo cortometraggio, ha vinto il concorso dei progetti audiovisivi dell’Universidad Católica. Dal 2006 ad oggi ha lavorato come direttore di pubblicità svolgendo lavori per diverse agenzie pubblicitarei e vari clienti. Nel 2009 inizia la stesura della sceneggiatura del progetto “Viejos Amigos” e nel 2011 fonda la Mama Okllo Films con l’obiettivo di dirigere e produrre lungometraggi. “Viejos Amigos” è stato selezionato per seminari sulla sceneggiatura in Perù e all’estero (Laboratorios de cine y creación Oaxaca – México). Nel 2011, il progetto “Viejos Amigos” vince il premio CONACINE per la realizzazione del lungometraggio. “Viejos Amigos” è la sua opera prima


Guatemala: Pol , Rodolfo Espinosa (2014 – 80’)


Guatemala. Pol , Rodolfo Espinosa (2014 – 80’) v. o. sott. it.

Pol è una tredicenne che da 5 anni non rivolge la parola a suo padre, dalla morte della madre. Con l’amico Flaco decidono, un giorno, di non andare a scuola e finiscono nel campus della Universidad autónoma de Guatemala, USAC, dove vengono coinvolti in un’avventura in cui saranno costretti a mettere alla prova l’amicizia, il coraggio e l’amore che li unisce. Il tutto condito da personaggi peculiari ed emblematici che renderanno indimenticabile quella giornata.

Biografia del regista – Rodolfo Espinosa Rodolfo Espinosa è un cineasta, attore, produttore e regista guatemalteco (Salazar, 2014). Espinosa è noto per le opere Aquí me quedo e Pol. Ha studiato biologia, storia dell’arte, latino e greco presso la Universidad de San Carlos de Guatemala, sebbene il padre avesse sempre ambito per lui a una carriera da ingegnere. Ha iniziato le riprese del film Aquí me quedo come un’estensione di un progetto personale sperimentale legato a un cortometraggio. In questo film ha lavorato come sceneggiatore e produttore, oltre che come regista (Salazar, 2014).


Colombia: La Sirga, William Vega (2012- 89’)


Colombia. La Sirga, William Vega (2012- 89’) v. o. sott. it. Bio regista: Comunicatore sociale e giornalista presso la Universidad del Valle (Colombia 2003). Si è specializzato in sceneggiatura per il cinema e la televisione presso la Escuela de Artes y Espectáculo TAI Madrid (Spagna, 2008). Ha lavorato come regista, sceneggiatore e assistente alla regia in progetti televisivi e cinematografici. Sinopsis: Alicia è sola e abbandonata. Il ricordo della guerra le torna alla mente come tuoni minacciosi. Esiliata a causa del conflitto armato, tenta di ricostruire la sua vita a La Sirga, un ostello decadente sulla riva di una grande laguna in cima alle Ande, che appartiene a Óscar, l’unico parente che ancora le resta, un vecchio schivo e solitario. Lì, su una spiaggia fangosa e instabile cercherà di affondare nuove radici finché le sue paure e la minaccia della guerra non riaffiorano di nuovo.    

España. Magical Girl, Carlos Vermunt (2014 – 127’)


España. Magical Girl , Carlos  Vermunt (2014 – 127’) v. o. sott. it. Luis, professore di letteratura disoccupato, tenta di realizzare l’ultimo desiderio di sua figlia Alicia, una bambina di 12 anni malata terminale di cancro: avere l’abito ufficiale della serie giapponese di cartoni animati "Mágical Girl Yukiko". Il prezzo elevato del vestito porterà Luis a cercare racimolare il denaro in un modo disperato dopo aver conosciuto Bárbara, un’attraente giovane sposata e affetta da disturbi mentali, che è a sua volta legata a Damián, un professore pensionato con un passato tormentato. I tre personaggi resteranno intrappolati in una cupa rete di ricatti, nella quale l’istinto e la ragione entrano in conflitto.

Biografia del regista - Carlos Vermunt Carlos Vermut scrive, dirige e produce il suo primo lungometraggio nel 2011 con 20.000 €, finanziato di tasca propria. Il risultato è Diamond Flash, un film sorprendente, ampiamente elogiato dalla critica del settore. Ha vinto il Premio Rizoma nel 2011. Cameo ha prodotto un’edizione speciale del film in DVD, accompagnata da un fumetto inedito, che è stata caricata sulla piattaforma Filmin, dove ha raggiunto il primo posto nella classifica delle visualizzazioni nel giro di una settimana. Con "Magical Girl", la sua seconda pellicola, ha ottenuto la Concha de Oro al Festival di San Sebastián, in cui un sorprendente consenso della critica l’ha consacrato davanti al mondo del cinema. Carlos Vermut è un autore giovane e rispettato nel settore, che sa assumersi dei rischi. In precedenza ha lavorato come fumettista per El Mundo, ha vinto il Premio Injuve e il Notodofilmfest per il cortometraggio Maquetas. Ha pubblicato 3 fumetti ed è creatore della serie Jelly Jam della TVE.

La guerra del maiale di David Maria Putortì (Italia/Argentina, 2012, 99')


La guerra del maiale di David Maria Putortì (Italia/Argentina, 2012, 99') La comune retorica convinzione che l'uomo invecchiando finisca per maturare serenità e saggezza è falsa. L'essere umano una volta superato l'acme della propria esistenza, comincia l'inesorabile e inevitabile discesa verso la morte e in questo lento diminuire la paura cresce dominandolo, trasformandolo, rendendolo vulnerabile, egoista e vigliacco. A questa semplice e cruda riflessione e all’atavico, inevitabile e ciclico conflitto tra le generazioni è ispirato il film, adattamento del enorme successo editoriale dello scrittore argentino Adolfo Bioy Casares.

Biografia del regista Nato nel 1967 in Toscana ha studiato Storia e Critica del Cinema con Lino Micciché presso l'università di Siena. Nel 1990 si è trasferito a Parigi, dove ha frequentato il corso di regia per il documentario presso la scuola “Les Ateliers Varan”, realizzando i suoi primi film documentari. Negli ultimi 20 anni ha lavorato come primo aiuto regista per importanti registi italiani e stranieri come: Michelangelo Antonioni, Philippe Garrel, Mario Martone, Jean-Pierre Denis, Crialese, Bechis, Celestini e molti altri. Nel 2012 firma il suo primo lungometraggio come regista: “La Guerra del Maiale” adattamento cinematografico dello splendido e famoso romanzo “Diario della Guerra del Maiale” del grande scrittore argentino Adolfo Bioy Casares. Il film è stato selezionato e a partecipato a numerosi festival internazionali. tra i quali: "The Word Film Festival of  Montreal " 2012, il « 35 Festival Internacional del Nuevo Cine Latinoamericano de La Habana - 2013 oltre che a festival nazionali dove ha vinto alcuni premi tra i quali: il premio Migliore Sceneggiatura al  “Festival Le Quattro Giornate del Cinema di Napoli” – 2013 e premio Migliore Regia e premio della Critica al “XXVIII Festival Del Cine Latino Americano De Trieste” – 2013.

Proiezione film


Proiezione cinematografica, nell'ambito della mostra    "War is Over".

Sopravvissuto: The Martian

Mark Watney, durante una missione su Marte, viene considerato morto e per questo abbandonato dal suo equipaggio. Ma l'uomo è sopravvissuto e si ritrova solo sul pianeta ostile a combattere per la salvezza.

La prima luce

Marco e Martina, insieme da tanti anni, sono uniti solo dall'amore per loro figlio Mateo. Quando Martina decide di scomparire nel nulla insieme a Mateo, Marco non ci stà.


Arianna, 19 anni e una sessualità ancora tutta da scoprire. La permanenza nella casa estiva dei genitori, l'incontro con sua cugina Celeste e con il suo primo ragazzo le faranno scoprire la natura della propria sessualità.

Un mondo fragile

Alfonso, vecchio contadino, torna dopo diciassette anni dalla sua famiglia per prendersi del figlio Gerardo gravemente ammalato. Qui ritrova i suoi affetti e una terra devastata dai continui incendi alle piantagioni di canna da zucchero. Vorrebbe scappare, ma il forte attaccamento a quella terra rende tutto più difficile.

Ritorno alla vita

Tomas, scrittore in crisi creativa, dopo una lite in casa inizia a guidare senza meta uccidendo accidentalmente un bambino. Quell'incidente scatenerà nell'uomo drammatiche conseguenze

The Transporter Legacy

Frank Martin è il miglior autista sulla piazza a disposizione della criminalità organizzata, è disposto a fare qualunque consegna se ben pagato. Le sue regole sono ferree fino a quando non incontra Anna...

Magic Mike XXL

Magic Mike ha deciso di abbandonare il palco L'ultimo show però sarà di quelli memorabili, con Magic Mike a fare da protagonista.


Kate, un'agente dell'FBI, è arruolata in una task force impegnata nella guerra al traffico di droga al confine tra il Messico e gli Stati Uniti. Guidata da un uomo senza scrupoli, la donna per sopravvivere, dovrà mettere in discussione tutto ciò in cui credeva.

The Green Inferno

Justine, giovane studentessa di un college, decide di unirsi a un gruppo che ha in progetto di andare nella foresta amazzonica e incatenarsi a degli alberi che stanno per essere abbattuti. Il progetto va a buon fine ma durante il volo di ritorno l'aereo precipita...

Festa del Cinema di Roma

from 2015-10-16 to 2015-10-25

Auditorium Parco della Musica
Per la sua decima edizione, l’evento romano del cinema, tornato a chiamarsi Festa del Cinema di Roma, si svolgerà dal 16 al 24 ottobre. La manifestazione, prodotta da Fondazione Cinema per Roma con la presidenza di Piera Detassis, e sotto la nuova direzione artistica di Antonio Monda, celebrerà l’importante compleanno con molte novità. L’Auditorium Parco della Musica sarà ancora il fulcro dell’evento con le sue sale e il meraviglioso red carpet, ma quest’anno la Festa coinvolgerà anche il resto della capitale proiettando i film della rassegna anche in alcuni cinema della città. Il “Villaggio del Cinema”, che sorgerà nell’area di fronte al complesso ideato da Renzo Piano, sarà punto di riferimento per i visitatori e le loro esigenze con stand dei partner, info point, area food. Nel Villaggio verrà allestita la nuova tensostruttura “Mazda Cinema Hall” che accoglierà una parte delle proiezioni mentre anche quest’anno sarà presente la postazione di Radio2 che porterà in diretta, nel cuore della Festa, i protagonisti di punta della programmazione della rete. Presso lo spazio AuditoriumArte, Rai Movie ospiterà incontri e proiezioni.

Cartel land - Cinema


directed by Matthew Heineman, Mexico, United States, 2015 (98 min.), original version with Italian subtitles

Italian pre-premiere

introduced by Alessio Marchionna (Internazionale) and Sergio Fant (CineAgenzia)

Dr. José Mireles leads the uprising against the Knights Templars drug cartel in Mexico.  In the meantime, along the Altar Valley in Arizona, Tim "Nailer" Foley, a US veteran, heads up the Arizona Border Recon unit bent on preventing  the war among Mexico's drug lords from crossing the border.  When government is incapable of protecting people against the violence of organised crime, private citizens take it upon themselves to do so.

We are journalists - Cinema


directed by Ahmad Jalali Farahani, Denmark, Iran, 2014 (85 min.), original version with Italian subtitles

Italian pre-premiere

introduced by Catherine Cornet (Internazionale)

Ahmad Jalali Farahani is an Iranian journalist who has been forced into exile.  This film reveals not only his own personal suffering in his untiring struggle for freedom of expression in Iran, but also the situation of so many of his colleagues – both those who lost their job when their newspapers were shut down and those who continue from their enforced exile to fight for freedom and democracy in their native land.

The Chinese mayor - Cinema


directed by Zhou Hao, Cina, 2015 (86 min.), original version with Italian subtitles

introduced by Junko Terao (Internazionale)

Once the flourishing capital of imperial China, the city of Datong today is little more than a ruin.  Its mayor, Geng Yanbo, is convinced that he can reverse the trend and has ambitious plans to restore the city to its former glory, but his dream doesn't come cheap:  it entails knocking down thousands of homes and shifting half a million people.  The scheme's chances of success depend on Geng's ability to hold both irate citizens and a party elite irritated by his ambition at bay.

Life is sacred - Cinema


directed by Andreas M. Dalsgaard, Denmark, Ireland, Norway, Colombia, 2014 (104 min.), original version with Italian subtitles

Italian pre-premiere

introduced by Camilla Desideri (Internazionale)

Colombia is often in the news for its drug lords, its paramilitary organisations and its corruption, but there's also another side to the country consisting of people who work hard and who are fighting for a real democracy – people like Antanas Mockus, a fearless and somewhat eccentric leader who has declared war on injustice and violence using mime, a pencil, flash mobs and superhero costumes, and discovering in the process just how difficult it is to change a society oozing with illegality.

Voyage en barbarie - Cinema


directed by Cécile Allegra and Delphine Deloget, France, 2014 (72 min.), original version with Italian subtitles

Italian pre-premiere

The Sinai peninsula has become the theatre of a fully-fledged slave trade.  Fifty thousand Eritreans have come through here since 2009 and ten thousand of them have never left.  Young people from Christian families with a good background, fleeing the dictatorship, are kidnapped on the march towards Sudan and tortured by the Bedouins to extort a ransom from their families.  Three survivors recount a story that is still shrouded in silence, the umpteenth tragedy on the migrant routes.

Democrats - Cinema


directed by Camilla Nielsson, Denmark, 2014 (100 min.), original version with Italian subtitles

introduced by Stefania Mascetti (Internazionale)

Zimbabwe's fate was pegged for over three decades to that of its president, Robert Mugabe.  Mugabe's party lost its majority in 2008, and the neighbouring countries forced the president and the opposition to forge a government of national unity.  In this tense climate, two young politicians from opposite sides of the political divide have been tasked with managing the sensitive drafting of a new Constitution, involving everyone in the country in the process in order to achieve a democratic Zimbabwe.


En tierra extraña - Cinema


directed by Iciar Bollaín, Spain, 2014 (73 min.), original version with Italian subtitles

Italian pre-premiere

introduced by Annalisa Camilli (Internazionale)

Gloria is one of two hundred thousand Spanish emigrants who have moved to Edinburgh to escape the economic crisis and build themselves a better life.  To recount her situation as a migrant, she has decided to create a collective work of art entitled Ni perdidos, ni callados.  This is only one of the many stories, both ordinary and out of the ordinary, encouraging and depressing, that explore Europe's internal migration towards the north of the continent.

(T)error - Cinema


directed by Lyric R. Cabral and David Felix Sutcliffe, United States, 2015 (93 min.), original version with Italian subtitles

Italian pre-premiere

This is the behind-the-scenes diary – filmed over a two-year period –  kept by an FBI officer treading the fragile boundary between crime prevention and crime invention, a man who infiltrated terror networks for more than twenty years and made friends with shady suspects so that he could join those networks.  The documentary aims to shed light on modern America's obsession with surveillance, and to answer the disturbing question:  who controls those who control us?


Pecore in erba

Nel luglio 2006 scompare Leonardo Zuliani, fumettista di successo e attivista dei diritti civili. La notizia si diffonde e un gruppo di seguaci si accalca davanti alla sua casa...Ma chi è veramente Leonardo?


Ispirato da eventi realmente accaduti, il film narra di due spedizioni sull'Everest, la montagna più alta del mondo e delle tempeste più feroci che l'uomo abbia mai affrontato.

Venezuela: Manzano azul, Olegario Barrera (2012 – 95’)


Venezuela: Manzano azul, Olegario Barrera (2012 – 95’)

Diego, un bambino di 11 anni, con serie carenze di affetto, è costretto a trascorrere le vacanze con suo nonno Francisco, che conosce appena, in una piccola fattoria tra le montagne delle Ande venezuelane. È un mondo completamente nuovo: senza televisione, senza cellulare, senza elettricità e con un freddo che penetra nelle ossa, ma l’esperienza, che ruota attorno a un melo magico, lo segnerà per tutta la vita.

Biografia del regista –  Olegario Barrera

Olegario Barrera è un cineasta venezuelano. È nato alle Canarie, in Spagna, ed è arrivato in Venezuela a 9 anni. Ha studiato disegno e pittura, teatro e cinema. Negli anni ‘70 e ‘80 si unisce al gruppo di PPCA CINE, con il quale ha realizzato numerosi lavori come assistente alla regia, tecnico del suono, editor, responsabile di produzione. È stato sceneggiatore e regista dei seguenti film (dal più recente), che insieme si sono aggiudicati oltre 45 premi: El Manzano Azul, Una Abuela Virgen, Fin de Round, Un Domingo Feliz, Operación Billete e Pequeña Revancha. Attualmente vive a Margarita, dove la sua passione per la navigazione a vela convive  con quella per la pittura, la fotografía e lo sviluppo di nuovi progetti cinematografici. La prima opera del venezuelano Olegario Barrera (1947) che con grande successo ha varcato i confini del suo paese è stato il cortometraggio El monstruo de un millón de cabezas (1980) prodotto da Cine Qua Non e distribuito da Cine Seis Ocho, che con sceneggiatura, direzione artistica ed edizione dello stesso regista, si ispirava al racconto El niño de junto al cielo, di Enrique Cograins, che narra l’esperienza di un ragazzo contadino che scende dai monti per scoprire Caracas e cercare lavoro.


Marguerite e suo fratello Julien si amano fin dall'infanzia e non desiderano altro che stare l'uno accanto all'altra. Crescendo si rendono conto che il loro sentimento non è accettabile per la società. Decidono allora di fuggire in Inghilterra e vivere come coniugi sotto mentite spoglie.

Per amor vostro

Anna è stata una bambina spavalda e coraggiosa, oggi è una donna indolente, che ha smesso di lottare e che da anni vive una vita sospesa tra il bene e il male. Quando, dopo anni di precariato, viene assunta con un lavoro stabile inizia la sua rinascita.


Anna, reduce da un lutto, vive in solitudine in un'antica villa siciliana. Improvvisamante arriva Jaenne, una giovane ragazza che dice di essere la fidanzata di Giuseppe, il figlio di Anna...

Tutte lo vogliono

Cosa avranno in comune Giovanna, Carla, Francesca e Chiara donne cosi diverse tra loro? Quale sarà il mistero cosi privato e intimo che le accomuna?

Asiatica - Incontri con il cinema asiatico 2015

from 2015-11-18 to 2015-11-28

Inside Out

Costretta a lasciare la casa dove è nata a causa del trasferimento del padre, la piccola Riley scopre che la vita è fatta di tante emozioni: gioia, paura, rabbia, disgusto e tristezza e che non sempre vanno d'accordo con la sua mente...


Attraverso immagini inedite la vita della straordinaria cantante, morta tragicamante a soli 27 anni.

Cervelli in fuga molto strani - Riscatto precario, Torpignatown - Proiezioni video


Dove eravamo rimasti

Dopo aver realizzato il suo sogno, Ricki una rockstar diventata celebre, decide di tornar a casa per recuperare il rapporto con la famiglia.


Affetto da un tumore terminale, un ricchissimo uomo d'affari decide di sottoporsi ad un esperimento: trasferire la sua coscienza nel corpo di un giovane uomo sano! Tutto sembra riuscito al meglio, fino a quando nella mente dell'uomo emergono vecchi ricordi che non gli appartengono.

Giovani Amori

from 2015-11-10 to 2015-12-15

Sangue del mio sangue

Federico e il suo gemello sacerdote, vengono sedotti da suor Benedetta, condannata ad essere murata viva nelle prigioni di Bobbio. Molti secoli dopo, nello stesso luogo, torna un uomo che scoprirà che l'edificio è ancora abitato da un misterioso conte...

Non essere cattivo

Vittorio e Cesare, poco più che ventenni, sono amici da sempre e vivono un'esistenza fatta di eccessi, notti in discoteca, alcool, droghe sintetiche e spaccio di cocaina. Ma quando Vittorio inizia a desiderare una vita diversa, le loro strade si dividono...

Fantastic 4 - I Fantastici 4

Dopo che l'esperimento di teletrasporto in un universo alternativo è fallito, quattro scienziati raggiungono abilità sovrumane a loro sconosciute.

Qualcosa di buono

Tratto dal romanzo di Michelle Wildgen, il film è la storia di Kate una giovane donna affetta da SLA e di Bec un'estroversa studentessa universitaria, che si trova quasi per caso a farle da badante.


Da millenni al servizio di padroni sgradevoli e tiranni, i Minios si ritrovano da soli e cadono in depressione. Ma il trio di piccoli Minios composto da Kevin, Stuart e Bob, decidono di andare alla ricerca di un nuovo malvagio padrone.

Taxi Teheran

Seduto sul suo taxi, in balia dei passeggeri che si confidano con lui, Jafar Panahi percorre le animate strade di Teheran.

Mission: Impossible - Rogue Nation

Una nuova missione impossibile per Ethan Hunt e il suo team. Questa volta dovranno eliminare un'organizzazione criminale, incaricata di distruggere la IMF, attraverso una serie di attacchi terroristici.

Arcipelago Film Festival

from 2015-11-04 to 2015-11-08

23° Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini.

Noi siamo Francesco

Francesco frequenta l'università e non ha ancora assaporato le gioie dell'amore. Con l'aiuto dell'inseparabile amico Stefano, troverà la strada per superare gli ostacoli e vivere serenamente la sua disabilità.


from 2015-06-29 to 2015-10-06

        EXPO 2015: le storie Nell’anno di Expo 2015 tutta una società si mette in gioco e si mostra al mondo. Le speranze dei giovani, le utopie di chi crede che un mondo diverso è possibile, l’antica arte di arrangiarsi e quella, nuovissima, di adattarsi. E’ un viaggio dal nord al sud dell’Italia che non porta più i segni del cinema di una volta e che mette in scena i volti e i protagonisti di una nuova generazione. Tourists in Life. SMETTO QUANDO VOGLIO di Sydney Sibilia  - Italia, 2013, 100’, v.o.sott. ing. ANDIAMO A QUEL PAESE di Ficarra&Picone - Italia, 2014, 90’ SI PUÒ FARE di Giulio Manfredonia - Italia, 2008, 111’, v.o.sott. ing. MINE VAGANTI di Ferzan Ozpeteck - Italia, 2009, 106’, IL VENTO FA IL SUO GIRO di Giorgio Diritti - Italia, 2005, 110’, C’È CHI DICE NO Giambattista Avellino - Italia, 2010, 95’,   PRANZO DI FERRAGOSTO di Gianni Di Gregorio - Italia, 2008, 75’, THE SECRET OF SANTA VITTORIA-Il segreto di Santa Vittoria di Stanley Kramer-USA, 1969, 139’, LA GIUSTA DISTANZA di Carlo Mazzacurati - Italia, 2007, 106’, v.o.sott. ing. FINO A QUI TUTTO BENE di Roan Johnson - Italia, 2015, 80’   EXPO 2015: i panorami Il cinema italiano racconta la sua terra, la sua bellezza, il cibo e il vino: ne nasce il ritratto di un paese sospeso tra folklore per stranieri, radici profonde, modernità arrembante. Lo raccontiamo grazie a film, registi, attori che il pubblico ha imparato ad amare e che – tutti insieme – compongono un mosaico sorprendente, pieno di sorrisi, drammi, emozioni, panorami mozzafiato. L’Italia che non conosci…. Italy for beginners. LEZIONI DI CIOCCOLATO di Claudio Cupellini - Italia, 2007, 107’, v.o. MONDOVINO, di Jonathan Nossiter - USA, Francia, Argentina, Italia, 2004, 132’, doc, VINODENTRO di Ferdinando Vicentini Orgnani - Italia, Germania, 2012; v.o. BASILICATA COAST TO COAST  di Rocco Papaleo - Italia, 2010, 105 BIÙTIFUL CAUNTRI, di Giuseppe Ruggiero, Peppe Ruggiero, Andrea  D'Ambrosio, Esmeralda  Calabria Italia, 2007, 72’, doc. THE TOURIST di Florian  Henckel von Donnersmarck - USA, 2010, 103’, LOVE IS ALL YOU NEED  di Susanne Bier - Danimarca, 2012, 110’, BENVENUTI AL SUD di Luca Miniero - Italia, 2010. 102’, SLOW FOOD STORY di Stefano Sardo - Italia, 2013, 73’, doc., LA NOSTRA TERRA di Giulio Manfredonia - Italia, 2014, 100’,      

Torno indietro e cambio vita

Marco è sposato con una donna bellissima, ha un figlio e un ottimo lavoro. Tutto sembra perfetto, finché sua moglie, gli annuncia che ha un altro uomo e vuole la separazione.

Il gusto della memoria - Festa del Cinema Vintage 2015

from 2015-10-30 to 2015-10-31

Grandi Maestri del Cinema Argentino 2015 - Fernando Birri, Leonardo Favio

from 2015-03-13 to 2015-12-02

National Gallery

Il maestro Frederick Wiseman racconta la National Gallery, il suo patrimonio artistico, il suo essere regno del gusto ma anche del marketing

La bella gente

Susanna è una cinquantenne dall'aria giovanile, dalla battuta pronta e intelligente. Vive a Roma e un giorno andando in campagna resta colpita da una giovane prostituta che viene picchiata da un uomo. In un attimo la vita di Susanna cambia.
Hotel roma

hotel roma san lorenzo
hotel roma centro
 hotel roma 3 stelle

Hotel 3 stelle Roma: Hotel Laurentia ™ Hotel Address: Largo degli Osci ,  65 - 00185 ROMA (RM)
 Tel +39 06/4450218 Fax +39 06/4453681 City Zone of Rome : City Center Termini University La Sapienza San Lorenzo