Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Hotel Roma prima colazione Hotel Roma 3 stelle San Lorenzo Camere con terrazzo a Roma Roma camere con vista
Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code

 

Rom hotel Sonderangebote
Es waren tolle Tage in diesem Hotel in Rom. Das Hotel liegt zu Fu ca. 15 min. vom Bahnhof Termini entfernt. Es gibt gleich in der Nhe eine Bushaltestelle; mit der Busnr. 71 kommt man am Besten in di ..by TripAdvisor"




 

Vacanze romane

from 2015-10-20 to 2015-11-22

Teatro Sistina

Di P. Garinei da W. Wyler, regia di L. Ruzzo, musiche di A. Trovaioli, con S. Autieri.

Il Marchese del Grillo

from 2015-12-09 to 2016-01-17

Teatro Sistina

Di da M. Monicelli, regia di M.R. Piparo, con E. Montesano.

Jesus Christ Superstar - XX°Anniversario

from 2016-01-20 to 2016-01-31

Teatro Sistina

Di A. L. Webber, T. Rice, regia di M.R. Piparo, R. Croce (coreogr.), scene di G. Muselli, con T. Neeley, Y. Elliman, B. Dennen, dirige E. Friello.
Sul palco del Sistina ritornano a 40 anni dallo storico film di Norman Jewison, i protagonisti originali del grande successo cinematografico....

Signori ... le patè de la maison

from 2016-02-03 to 2016-02-14

Teatro Sistina

Regia di M. Micheli, con S. Ferilli, M. Micheli, P. Quartullo.

Lago dei cigni on ice

from 2016-02-17 to 2016-02-21

Teatro Sistina

Di Tchaikovsky, con The Imperial Ice Stars.

Il principe abusivo

from 2016-03-01 to 2016-03-27

Teatro Sistina

Con A. Siani, C. De Sica.

Sogno e son desto 3

from 2016-04-12 to 2016-04-17

Teatro Sistina

Di G. Peirce, M. Ranieri, con M. Ranieri, Orchestra: M. Rosati (chitarra), A. Pistilli (chitarra), F. Mazzocchi (pianoforte), P. Ranieri (basso), L. Trolli (batteria), D. Sensini (fiati), S. Indino (fisarmonica), A. Golini (violino).

Non c'è due senza ... te

from 2016-05-24 to 2016-05-29

Teatro Sistina

Di T. Fornari (testi), regia di T. Fornari, musiche di E. Blatti, con C. Campagnola, M. Morandi, C. Proietti, M. Vacca.

Billy Elliot

from 2015-10-01 to 2015-10-17

Teatro Sistina

Di L. Hall dal film di S. Daldry, regia di M.R. Piparo, con A. Frola, L. Biagini e 30 performers.
Ritorna il musical tratto dal famoso film ''Billy Elliot''. La storia parla del giovane Billy che ama la danza. Stiamo in un'Inghilterra bigotta targata Thatcher, l'Inghilterra delle miniere che chiudono e dei lavoratori in rivolta, deve tristemente fare i conti con un padre e un fratello che lo vorrebbero veder diventare un pugile..

TEss featuring Trio Improvviso, Francesco De Palma e Andrea Filippucci

2015-09-03

Fontanone dell'Acqua Paola (Fontanone del Gianicolo)

Tess Amodeo-Vickery, voce, chitarra

Andrea Filippucci, chitarra

Francesco De Palma, basso

Trio Improvviso:

Ambra Chiara Michelangeli, viola

Andrea Macko, violino

Jacopo Mosesso, cello

L’umanesimo, il romanticismo e la poesia si combinano insieme alla chitarra acustica e agli archi: sono questi gli strumenti che TEss utilizza per raggiungere il pubblico. In un'era in cui tutto è troppo veloce e tecnologico, la musica folk, nel suo approccio più tradizionale e quasi classicheggiante, è la protagonista.

La voce eterea di TEss ed il suo modo unico di accompagnarsi con la chitarra acustica cattura gli ascoltatori, portandoli nel suo affascinante quanto disarmante, un po' eccentrico e decisamente incantevole mondo.

www.justtess.com
Facebook


Un attimo prima

2015-09-04

Fontanone dell'Acqua Paola (Fontanone del Gianicolo)

Un attimo prima

di Paolo Logli

con Claudia Campagnola

Rossella Montanari, flauti/percussioni musiche Enrico Blatti

regia Norma Martelli

In occasione delle commemorazioni per la prima guerra mondiale, la Compagnia della Luna vuole rendere omaggio alla figura, spesso sconosciuta più che dimenticata, delle portatrici carniche.

La Carnia, regione alpina del Friuli è ed era una zona impervia, dal fondo valle dove erano dislocati i magazzini e depositi militari, fino alla linea del fronte in montagna dove gli uomini combattevano, non esistevano rotabili per il transito di automezzi, per raggiungere le trincee si potevano seguire a piedi solo sentieri e qualche mulattiera.

Le donne dei paesi a valle, avvertendo la gravità della situazione, non esitarono ad aderire all’invito che veniva loro rivolto dal Comando Militare, per trasportare a spalla quanto occorreva agli uomini della prima linea. Si costituì un vero copro di ausiliarie formato da donne giovani e meno giovani, dai 15 ai 60 anni di età, le portatrici carniche furono chiamate. Per ventisei mesi dall’Agosto del 1915 all’Ottobre del 1917, all’alba di ogni giorno riempivano le loro gerle di granate, cartucce, medicinali, viveri, se le caricavano in spalla e sotto un peso di 30-40 chili, in piccoli gruppi salivano a piedi su per i sentieri fino alle trincee in quota, dove molto spesso combattevano i loro mariti, fratelli, figli. E’ questo il racconto della giovane protagonista di “Un attimo prima”. Una ragazza semplice, abituata alla montagna, ai suoi ritmi, alle sue logiche, agli elementi essenziali di giudizio che identificano spesso il modo in cui guarda al mondo la gente semplice della montagna: alto, basso, caldo, freddo, giusto, sbagliato. Un vero e proprio rosario di pensieri, in cui i ricordi si sovrappongono al presente e le immagini di un lessico familiare si incrociano con gli scorci della montagna e del fondovalle, rosario che si snoda lungo il tempo ipotetico della salita. Lassù ci sono le trincee, laggiù c’è il paese. Lassù ci sono gli uomini, laggiù c’è casa. Il racconto è solo un filo di pensiero che collega questi due poli. Una voce isolata quella della portatrice protagonista, un grido di amore per le vette e per l’erba dei crinali, per le nuvole di un cielo azzurro come la porcellana, che risuona sulla valle, portando con sé il racconto di un inevitabile desiderio di vita e di amore che si fa strada in mezzo allo scenario insensato della guerra.

L’attrice in scena si muove in un labirinto sonoro dove si sovrappongono melodie sognate, aspri silenzi, dove il ricordo di vecchie ballate si confonde al suono sordo di un mortaio o al sibilo frusciante di una schioppettata.


Il violino relativo

2015-09-05

Fontanone dell'Acqua Paola (Fontanone del Gianicolo)

Il violino relativo

spettacolo teatrale

di Riccardo Barbera

con Giancarlo Fares, Riccardo Barbera

Giovanna Famulari, violoncello

Vanessa Cremaschi, violino

regia Paolo Pasquini

Da sempre scienza e liuteria cercano di svelare il segreto di Stradivari: le proporzioni, i materiali, i procedimenti sono stati fedelmente ricostruiti ma i miracolosi risultati sonori dei suoi strumenti si sono sempre dimostrati inimitabili. Perfino Einstein, cercò, scientificamente, la soluzione del mistero, ma… “il violino è uno strumento diabolico che resiste all'analisi matematica”. Nella sfida tra liutaio e scienziato, lo straniamento musicale si rivela l’ambiente ideale per svelarci la Relatività Generale, a 100 anni dalla sua pubblicazione e a 60 anni dalla morte del grande scienziato


Poltrondamore

2015-09-06

Fontanone dell'Acqua Paola (Fontanone del Gianicolo)

Maria Paiato in

Poltrondamore

di Alberto Savinio

a cura di Enzo Aronica

Alberto Savinio, demiurgo, plasmatore di una narrativa dai toni surreali, comici e al contempo fitta di immagini che si toccano con gli occhi, in questo racconto raggiunge un livello di contaminazione dell’animo di chi legge davvero assoluto.

Il commendatore Candido Bove, malinconico neovedovo, la sera successiva al funerale di Teresa, paradigma di rettitudine e fedeltà muliebre, ascolta fortuitamente una conversazione tra i componenti del suo arredamento…che lo porterà oltre la più fervida, disperata,fantasia immaginifica.

E’ un racconto breve, efficace Poltrondamore, ma le amplificazioni date dallo ‘spuntare’ di continui ‘neologismi di significato’,di invenzioni tenere e leggere come possono esserlo anche i sentimenti, sono infinite. E’ un racconto fantastico che sembra sfuggire al dominio controllato della razionalità eppure ci inchioda al confronto spietato con noi stessi, con le paure, le indolenze, la cecità che ci impedisce di aprirci veramente al mondo..… ”Vedere..è un’arte difficile….che si impara tardi..."


Sogno di una notte di mezza estate

from 2015-09-30 to 2015-10-11

Silvano Toti Globe Theatre

regia di Riccardo Cavallo
traduzione di Simonetta Traversetti

Prodotto da Politeama Srl

La notte di mezz’estate è una notte magica e il titolo ne svela immediatamente l’atmosfera onirica. Tre mondi si contrappongono: il mondo della realtà (quello di Teseo, Ippolita e della corte), il mondo della realtà teatrale (gli artigiani che si preparano alla rappresentazione) e il mondo della fantasia (quello degli spiriti, delle ombre). All’esterno dell’opera ci sono la sposa, lo sposo e il pubblico, all’interno le coppie, Teseo e Ippolita, Titania e Oberon e i quattro innamorati e nell’opera dentro l’opera, i teatranti, la vicenda di Piramo e Tisbe. In questo mondo stregato domina il capriccio, il dispotismo di Oberon che attraverso Puck gioca con i mortali e con Titania, per imporre il suo dominio. La grandezza di Shakespeare sta nell’aver saputo coinvolgere tre mondi diversi, ciascuno con un suo distinto linguaggio: quello delle fate che alterna al verso sciolto, canzoni e filastrocche, quello degli amanti dominato dalle liriche d’amore e quello degli artigiani, nel quale la prosa di ogni giorno è interrotta dalla goffa parodia del verso aulico. (Riccardo Cavallo)

Interpreti (in ordine alfabetico)

Nick, Bottom: Girolamo Alchieri
Titania, Regina delle fate: Claudia Balboni
Elena: Federica Bern
Demetrio: Sebastiano Colla
Ippolita, Regina delle Amazzoni: Francesca De Berardis
Snug: Roberto Della Casa
Teseo, Duca d’Atene: Martino Duane
Lisandro, Innamorato di Ermia: Daniele Grassetti
Puck: Fabio Grossi
Ermia: Valentina Marziali
Tom, Snaout: Claudio Pallottini
Fairy: Andrea Pirolli
Maestro di cerimonie: Raffaele Proietti
Oberon, Re degli Elfi: Carlo Ragone
Egeo, Padre di Ermia: Alessio Sardelli
Peter Quince: Marco Simeoli
Francis, Flut: Roberto Stocchi

Costumi: Manola Romagnoli
Scene: Silvia Caringi e Omar Toni
Assistenti alla regia: Mario Schittzer ed Elisa Pavolini
Disegno luci: Umile Vainieri
Progetto Fonico: Franco Patimo
Enti promotori: Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma, Fondazione Silvano Toti
Con in contributo di: Green Network
Con il contributo tecnico di: Volvo; Dimensione Suono Due
Organizzazione e comunicazione: Zètema Progetto Cultura con il supporto di G.V. srl
Produzione: Politeama srl
Organizzazione spettacoli: Alessandro Fioroni

Prenotazione consigliata

Dai poeti armati alla Grande Guerra

2015-09-05

Centro Culturale "Gabriella Ferri"


Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo

from 2015-08-29 to 2015-08-30

MagicLand (Valmontone)


Luciano Lembo

2015-08-31

Parco S. Gregorio al Celio

Lo spettacolo dello showman romano è un contenitore di gags ispirate alla vita di tutti i giorni, per rendere comico ogni lato umano ma senza trascurare quel pizzico di riflessione che rende ogni risata più ricca di significato.

Luciano sul palco scherza, ride, canta e incanta, e non perde occasione per improvvisare col suo pubblico come ad una festa in casa di amici.

Non mancheranno le nuove parabole di Padre Ramzy di Radio Globo

Pagina Facebook

Instagram

Twitter

Ingresso diversamente abili, sedie a rotelle e passeggini: viale Parco del Celio


Comic Ring Show di Stefano Fabrizi

2015-09-01

Parco S. Gregorio al Celio

Un’ora e mezza di spettacolo in cui comici di lunga esperienza accanto a giovani promesse della risata intratterranno il pubblico con tutti gli ingredienti del buon umore: monologhi, parodie, imitazioni, magia comica, personaggi ed improbabili disturbatori.

Lo spettacolo, scritto e diretto da Stefano Fabrizi, proporrà ogni martedì un nutrito cast di comici provenienti da diversi programmi televisivi come “Zelig”, “Made in Sud” e “Colorado”: Marco Capretti, Alessandro Serra, Antonio Covatta, Paolo Arcuri, Oscar Biglia, Marco Passiglia, Andrea & Simone, Marina Marchione, Fabio Parisella, Mario Barletta, Marco e Mattia, Mago Lupis, Felice Capello, João Turchi, Denise Sicignano, Giuseppe De Siato, Stefania Pellegrino, Davide Silvestri, Michela Fontana e Lucrezia Petracca.

Pagina Facebook

Instagram

Twitter

Ingresso diversamente abili, sedie a rotelle e passeggini: viale Parco del Celio


Roma Popolare - Attraversamenti sonori - Fimminincanto

2015-09-10

Cortili Ater - Via Massico

Quarta edizione del festival Agorà nei cortili ATER di Tufello e San Basilio.

Programma del 10 settembre

Ore 18:00
VISITA GUIDATA
Roma popolare Itinerari di altro turismo
Tiziana Scrocca e Giovanna Conforto

Ore 19:00
PERFORMANCE
Attraversamenti sonori
Ricerca e montaggio sonoro, Federica Principi
Drammaturgia e regia, Tiziana Scrocca e Federica Principi
con Jessica Bertagni, Danilo Turnaturi, Yonas Aregay

Ore 19:20
MUSICA
Fimminincanto, I cavalieri, l’arme, l’amore
Chiara Casarico, Lina Di Lembo,
Roberto Mazzoli, Stefania Placidi
con la straordinaria partecipazione di Gabriella Aiello e Massimo Carrano

Pagina Facebook: IlNaufragarMèDolce


Follie in Risciò - Fimminincanto

2015-09-12

Cortili Ater - Via Massico

Quarta edizione del festival Agorà nei cortili ATER di Tufello e San Basilio.

Programma del 12 settembre

Ore 17:30
TEATRO / CLOWN
Follie in Risciò
Enrico Marconi e Pierluigi Ricciardi

Ore 19:00
AUDIO / RACCONTI
Gemellaggio con Fuori ConTesto

Ore 19:20
MUSICA
Fimminincanto, I cavalieri, l’arme, l’amore
Chiara Casarico, Lina Di Lembo, Roberto Mazzoli, Stefania Placidi
con la straordinaria partecipazione di Gabriella Aiello e Massimo Carrano

Pagina Facebook: IlNaufragarMèDolce


Ciao posso toccarti (stand up)

from 2015-09-01 to 2015-09-02

Teatro Petrolini

Di E. Russo, con E. Russo, presentato da Teatro TestacciComicOff.

Il tracollo

from 2015-09-03 to 2015-09-04

Teatro Petrolini

Di G. Lusetti, De Silva, regia di G. Lusetti, con G. Lusetti, De Silva, presentato da TestacciComicOf.

Il sesso si è depresso

2015-09-05

Teatro Petrolini

Con L. Frazzetto, presentato da TestacciComicOf.

Luna

2015-09-06

Teatro Petrolini

Di B. Bovoli, con B. Bovoli, presentato da TestacciComicOf.

Ricette piccanti

2015-09-03

Teatro Petrolini

Di A. D'Onofrio, con A. D'Onofrio, presentato da TestaccioComicOff.

Il gatto e la volpe

2015-09-04

Teatro Petrolini

Di S. Vigilante, P. Pesce Nanna, con S. Vigilante, P. Pesce Nanna, presentato da TestaccioComicOff.

Inutili pregiudizi

2015-09-05

Teatro Petrolini

Di N. Donno, con N. Donno, presentato da TestaccioComicOff.

Roma Popolare - Attraversamenti sonori - Fimminincanto

2015-09-11

Cortile Ater - Via Corinaldo

Quarta edizione del festival Agorà nei cortili ATER di Tufello e San Basilio.

Programma dell' 11 settembre

Ore 18:00
VISITA GUIDATA
Roma popolare Itinerari di altro turismo
Tiziana Scrocca e Giovanna Conforto

Ore 19:00
PERFORMANCE
Attraversamenti sonori
Ricerca e montaggio sonoro, Federica Principi
Drammaturgia e regia, Tiziana Scrocca e Federica Principi
con Jessica Bertagni, Danilo Turnaturi, Yonas Aregay

Ore 19:20
MUSICA
Fimminincanto, I cavalieri, l’arme, l’amore
Chiara Casarico, Lina Di Lembo,
Roberto Mazzoli, Stefania Placidi
con la straordinaria partecipazione di Gabriella Aiello e Massimo Carrano

Pagina Facebook: IlNaufragarMèDolce


Attraversamenti sonori - Voglio un chilo di pane

2015-09-08

Cortili Ater - Via delle Isole Curzolane

Quarta edizione del festival Agorà nei cortili ATER di Tufello e San Basilio.

Programma dell'8 settembre

Ore 19:00
PERFORMANCE
Attraversamenti Sonori
Ricerca e montaggio sonoro, Federica Principi
Drammaturgia e regia, Tiziana Scrocca e Federica Principi
con Jessica Bertagni, Danilo Turnaturi, Yonas Aregay

Ore 19:20
MUSICA - Nando Citarella
Ta-Ma Trio, Voglio un chilo di pane
Nando Citarella, Pietro Cernuto, Mario Palmas, ospite Gabriella Aiello

Pagina Facebook: IlNaufragarMèDolce


Agorà - Teatro e musica alle radici

from 2015-09-08 to 2015-09-15

Cortile Ater - Via Corinaldo, Cortile Ater - Via Recanati, Cortili Ater - Via delle Isole Curzolane, Cortili Ater - Via Massico

Quarta edizione del festival Agorà nei cortili ATER di Tufello e San Basilio.

Pagina Facebook: IlNaufragarMèDolce


Roma Popolare - Attraversamenti sonori - Lucilla Galeazzi

2015-09-15

Cortili Ater - Via delle Isole Curzolane

Quarta edizione del festival Agorà nei cortili ATER di Tufello e San Basilio.

Programma del 15 settembre

Ore 18:00
VISITA GUIDATA
Roma popolare
Itinerari di altro turismo
Tiziana Scrocca e Giovanna Conforto

Ore 19:00
PERFORMANCE
Attraversamenti sonori
Ricerca e montaggio sonoro, Federica Principi
Drammaturgia e regia, Tiziana Scrocca e Federica Principi
con Jessica Bertagni, Danilo Turnaturi, Yonas Aregay

Ore 19:20
MUSICA
Lucilla Galeazzi
A Roma a Roma le belle romane…
Con Lucilla Galeazzi, LEVOCIDORO
(Susanna Buffa, Chiara Casarico, Marta Ricci), Stefania Placidi (chitarra) e Felice Zaccheo (chitarra portoghese)

Pagina Facebook: IlNaufragarMèDolce


Roma Popolare - Attraversamenti sonori - Fimminincanto

2015-09-09

Cortile Ater - Via Recanati

Quarta edizione del festival Agorà nei cortili ATER di Tufello e San Basilio.

Programma del 9 settembre

Ore 18:00
VISITA GUIDATA
Roma popolare Itinerari di altro turismo
Tiziana Scrocca e Giovanna Conforto

Ore 19:00
PERFORMANCE
Attraversamenti sonori
Ricerca e montaggio sonoro, Federica Principi
Drammaturgia e regia, Tiziana Scrocca e Federica Principi
con Jessica Bertagni, Danilo Turnaturi, Yonas Aregay

Ore 19:20
MUSICA
Fimminincanto, I cavalieri, l’arme, l’amore
Chiara Casarico, Lina Di Lembo,
Roberto Mazzoli, Stefania Placidi
con la straordinaria partecipazione di Gabriella Aiello e Massimo Carrano

Pagina Facebook: IlNaufragarMèDolce


Attraversamenti sonori - Il rotoviaggio di Tina - Marlon Banda

2015-09-13

Cortile Ater - Via Recanati

Quarta edizione del festival Agorà nei cortili ATER di Tufello e San Basilio.

Programma del 13 settembre

Ore 17:00
PERFORMANCE
Attraversamenti sonori
Ricerca e montaggio sonoro, Federica Principi
Drammaturgia e regia, Tiziana Scrocca e Federica Principi
con Jessica Bertagni, Danilo Turnaturi, Yonas Aregay

Ore 17:30
TEATRO
Il rotoviaggio di Tina
di Emilia Martinelli e Luciano Pastori
regia di Emilia Martinelli
musiche di Federica Principi
con Luciano Pastori, Tiziana Scrocca, Silvia Torino
costumi di Vera Pavlova

Ore 18:00
MUSICA
Marlon Banda
Un cuore matto
Federico Casentini, Daniele Guaragna, Enrico Marconi, Luciano Pastori, Pierluigi Ricciardi

Pagina Facebook: IlNaufragarMèDolce


Improvvisazione Teatrale di Verbavolant

2015-08-30

Gasometro 3.0 - Teatro Gasometro, Ponte Industria


3 settembre - Short Theatre 10

2015-09-03

La Pelanda - Centro di produzione culturale

Short Theatre è un luogo e un tempo in cui ogni anno si ricompone una comunità di artisti, pubblico e operatori. Una comunità fondata sulla parola e sullo sguardo, sul contatto e la giusta distanza. Gli interventi di ognuno assumono la forma della performance, ma anche quella del laboratorio e della conversazione.

Programma

19.30 - TEATRO 1
Danio Manfredini (Italia) < Vocazione (teatro) *1h15’
Il viaggio di un artista di teatro nelle sue paure, desideri e consapevolezze legati alla pratica del suo mestiere. L’artista prende ispirazione da frammenti di opere teatrali, dove protagonisti sono gli attori di teatro, e da frammenti del suo stesso repertorio di autore.

21.00 - FOYER 1
MK (Italia) < e-ink (danza) *12’
Un duetto della durata di 12 minuti. Quasi un haiku che nasce dalla curiosità per le pratiche antiche dei messaggi oracolari e divinatori che, pur essendo formalmente precisi, sono il prodotto di uno sconvolgimento psichico. Lo spettacolo è il lavoro di esordio della compagnia e ha avuto al suo apparire una grande fortuna di pubblico e critica, la riproposizione è stata sollecitata dalla recente ricostruzione per Aterballetto nell’ambito del progetto RIC.CI – Reconstruction Italian Contemporary Choreography, ideato e diretto da Marinella Guatterini, e presentato in vari festival estivi italiani tra cui Ravenna Festival.

21.00 - ZONA ESTERNA
WOW (Italia) < Altrove (concerto) *45’
Sorpresa di questi ultimi anni, esponenti di un “pop di classe, che rimanda agli anni '60 ”.

22.00 - FOYER 2
Motus (Italia) < MDLSX \ Middlesex (teatro/performance) *1h20’
Un ordigno sonoro, un inno lisergico e solitario alla libertà di divenire, un monologo magmatico in cui collidono temi di finzione e autobiografici.

22.30 - LES THERMES || Marco Casu < Fuoco cammina con te. Prontuario di filosofia stoica (conversazione) *30’

dalle 23.30 - ZONA ESTERNA < Octopussy party < dj set di e con Silvia Calderoni

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


4 settembre - Short Theatre 10

2015-09-04

La Pelanda - Centro di produzione culturale

Short Theatre è un luogo e un tempo in cui ogni anno si ricompone una comunità di artisti, pubblico e operatori. Una comunità fondata sulla parola e sullo sguardo, sul contatto e la giusta distanza. Gli interventi di ognuno assumono la forma della performance, ma anche quella del laboratorio e della conversazione.

Programma

19.00 - FOYER 2
Motus (Italia) < MDLSX \ Middlesex (teatro/performance) *1h20’
Un ordigno sonoro, un inno lisergico e solitario alla libertà di divenire, un monologo magmatico in cui collidono temi di finzione e autobiografici.

20.00 - FOYER 1
MK (Italia) < e-ink (danza) *12’
Un duetto della durata di 12 minuti. Quasi un haiku che nasce dalla curiosità per le pratiche antiche dei messaggi oracolari e divinatori che, pur essendo formalmente precisi, sono il prodotto di uno sconvolgimento psichico. Lo spettacolo è il lavoro di esordio della compagnia e ha avuto al suo apparire una grande fortuna di pubblico e critica, la riproposizione è stata sollecitata dalla recente ricostruzione per Aterballetto nell’ambito del progetto RIC.CI – Reconstruction Italian Contemporary Choreography, ideato e diretto da Marinella Guatterini, e presentato in vari festival estivi italiani tra cui Ravenna Festival.

20.45 - TEATRO 2
Angela Dematté/Mad in Europe (Italia) < Mad in Europe [teatro | VETRINA premio SCENARIO 2015 - vincitore del Premio Scenario] *20’

21.15 - TEATRO 1
She She Pop (Germania) < THE RITE OF SPRING as performed by She She Pop and their mothers (teatro), spettacolo in tedesco con sovratitoli in italiano *1h30’
Il collettivo femminile She She Pop, dalla Germania, mette in scena - in una formazione che comprende anche le loro madri - un adattamento de La Sagra della Primavera - "The Rite of Spring" - di Igor Stravinsky: una performance sul tema del sacrificio femminile all'interno della famiglia e nella società. Un vero e proprio rito, il cui cerimoniale è l'incontro tra le She She Pop, le loro madri in video e il pubblico. Lo spettacolo si è visto, lo scorso giugno, al Festival delle Colline Torinesi.

23.00 - TEATRO 2
Mario De Masi (Italia) < Pisci ‘e paranza [teatro | VETRINA premio SCENARIO 2015 - menzione speciale] *20’
dalle 00:30 - ZONA ESTERNA < dopofestival a cura di Butter e RebelRebel: party!
Mezzo di promozione del festival stesso, ma anche una sfida nel concept e nei contenuti, il dopofestival di Short Theatre si pone come punto di unione tra più livelli d’espressione del lifestyle urbano, dando l’occasione a chi, sul territorio, opera sia nel mondo della cultura che dell’entertainment di offrire nuove esperienze alla città. Short Theatre e le crew che collaboreranno alla realizzazione dei party, potranno entrambi scambiarsi i pubblici, avendo la possibilità di esplorare nuovi target, dimostrando che la scena clubbing e quella della performance teatrale possono rivelarsi strettamente interconnesse.

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


5 settembre - Short Theatre 10

2015-09-05

La Pelanda - Centro di produzione culturale

Short Theatre è un luogo e un tempo in cui ogni anno si ricompone una comunità di artisti, pubblico e operatori. Una comunità fondata sulla parola e sullo sguardo, sul contatto e la giusta distanza. Gli interventi di ognuno assumono la forma della performance, ma anche quella del laboratorio e della conversazione.

Programma

18.30 - FOYER 2
Angius/Festa (Italia) < O della nostalgia (teatro) *1h15’
E' il frutto dell’incontro tra Matteo Angius (attore di Accademia degli Artefatti) e Riccardo Festa: un programma radiofonico con la forma di uno spettacolo teatrale, fatto di appunti, rubriche, di tentativi da condividere con il pubblico

20.00 - TEATRO 1
She She Pop (Germania) < THE RITE OF SPRING as performed by She She Pop and
their mothers (teatro). spettacolo in tedesco con sovratitoli in italiano *1h30’
Il collettivo femminile She She Pop, dalla Germania, mette in scena - in una formazione che comprende anche le loro madri - un adattamento de La Sagra della Primavera - "The Rite of Spring" - di Igor Stravinsky: una performance sul tema del sacrificio femminile all'interno della famiglia e nella società. Un vero e proprio rito, il cui cerimoniale è l'incontro tra le She She Pop, le loro madri in video e il pubblico. Lo spettacolo si è visto, lo scorso giugno, al Festival delle Colline Torinesi.

20.30 – LES THERMES || Michele Di Stefano/mk (Italia) + Radouan Mriziga (Marocco/Belgio) < dialogo a cura di Teatro e Critica *30’

21.45 - TEATRO 2
Roberto Castello (Italia) < In girum imus nocte (et consumimur igni)/Andiamo in giro la notte e siamo consumati dal fuoco (teatro/danza) – PRIMA ASSOLUTA - *1h
Una creazione che, come nello stile di Roberto Castello, sceglie di percorrere il confine tra danza e teatro. Interpreti sono attori e danzatori: Mariano Nieddu, Giselda Ranieri, Ilenia Romano, Irene Russolillo che, in uno scabro bianco e nero sulle note di una musica ipnotica, inanellano le micro narrazioni di un “peripatetico notturno” - fra cinema, danza e teatro - illuminato dalla fredda luce di un video proiettore che scandisce spazi, tempi e geometrie. La scena è “un passato senza tempo abitato da un'umanità allo sbando che avanza e si dibatte con una gestualità brusca, emotiva e scomposta, oltre lo sfinimento e fino al limite della trance”. In girum imus nocte et consumimur igni (Andiamo in giro la notte e siamo consumati dal fuoco), enigmatico palindromo latino dalle origini incerte, già scelto come titolo da Guy Debord per un suo film del 1978, va così oltre la sua possibile interpretazione di metafora del vivere come infinito consumarsi nei desideri, per diventare un'esperienza catartica della sua, anche comica, grottesca fatica.

23.00 - FOYER 1
Isabella Mongelli (Italia) < my personal tarànto [teatro/performance| nell’ambito del Progetto IYMA/ International Young Makers in Action] *50’
Uno spettacolo\performance con azioni semplici che rimandano a tematiche complesse: il tema è Taranto, anche se non si nomina mai la città, né l'Ilva, in cui però volano le cozze. Isabella Mongelli è l’artista italiana proposta da Short Theatre per il progetto internazionale IYMA.

dalle 00:30 - ZONA ESTERNA < dopofestival a cura di L-E ktrica: party!
Mezzo di promozione del festival stesso, ma anche una sfida nel concept e nei contenuti, il dopofestival di Short Theatre si pone come punto di unione tra più livelli d’espressione del lifestyle urbano, dando l’occasione a chi, sul territorio, opera sia nel mondo della cultura che dell’entertainment di offrire nuove esperienze alla città. Short Theatre e le crew che collaboreranno alla realizzazione dei party, potranno entrambi scambiarsi i pubblici, avendo la possibilità di esplorare nuovi target, dimostrando che la scena clubbing e quella della performance teatrale possono rivelarsi strettamente interconnesse.

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


6 settembre - Short Theatre 10

2015-09-06

La Pelanda - Centro di produzione culturale

Short Theatre è un luogo e un tempo in cui ogni anno si ricompone una comunità di artisti, pubblico e operatori. Una comunità fondata sulla parola e sullo sguardo, sul contatto e la giusta distanza. Gli interventi di ognuno assumono la forma della performance, ma anche quella del laboratorio e della conversazione.

Programma

18.30 - FOYER 1
Michele Di Mauro e G.U.P. ALCARO (Italia) < Confessione di Davide Carnevali [teatro| nell’ambito del progetto Fabula Mundi. Playwriting Europe] *1h

20.00 - TEATRO 2
Roberto Castello (Italia) < In girum imus nocte (et consumimur igni)/Andiamo in giro la notte e siamo consumati dal fuoco (teatro/danza) – PRIMA ASSOLUTA - *1h
Una creazione che, come nello stile di Roberto Castello, sceglie di percorrere il confine tra danza e teatro. Interpreti sono attori e danzatori: Mariano Nieddu, Giselda Ranieri, Ilenia Romano, Irene Russolillo che, in uno scabro bianco e nero sulle note di una musica ipnotica, inanellano le micro narrazioni di un “peripatetico notturno” - fra cinema, danza e teatro - illuminato dalla fredda luce di un video proiettore che scandisce spazi, tempi e geometrie. La scena è “un passato senza tempo abitato da un'umanità allo sbando che avanza e si dibatte con una gestualità brusca, emotiva e scomposta, oltre lo sfinimento e fino al limite della trance”. In girum imus nocte et consumimur igni (Andiamo in giro la notte e siamo consumati dal fuoco), enigmatico palindromo latino dalle origini incerte, già scelto come titolo da Guy Debord per un suo film del 1978, va così oltre la sua possibile interpretazione di metafora del vivere come infinito consumarsi nei desideri, per diventare un'esperienza catartica della sua, anche comica, grottesca fatica.

21.15 - FOYER 2
Youness Khoukhou (Marocco/Belgio) < Becoming [danza | nell’ambito del progetto IYMA/International Young Makers in Action] - PRIMA NAZIONALE - *50’
Tre danzatori misurano lo spazio scenico, seguendo delle traiettorie che modificano, accelerano o ripetono il ritmo dei loro passi

22.15 - TEATRO 1
Kronoteatro (Italia) < Cannibali (teatro) *1h

23.30 – ZONA ESTERNA < NicoNote (Italia) < Live set (live music/performance) *1h20

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


7 settembre - Short Theatre 10

2015-09-07

La Pelanda - Centro di produzione culturale

Short Theatre è un luogo e un tempo in cui ogni anno si ricompone una comunità di artisti, pubblico e operatori. Una comunità fondata sulla parola e sullo sguardo, sul contatto e la giusta distanza. Gli interventi di ognuno assumono la forma della performance, ma anche quella del laboratorio e della conversazione.

Programma

18.30 – GALLERIA || Presentazione di Crowdarts < incontro a cura di Serena Telesca *1h
20.00 - TEATRO 1
Accademia degli Artefatti (Italia) < FaustIn and Out [teatro | nell’ambito del Focus Jelinek a Short Theatre] *3h30’_compresi due intervalli di 15’
Un puro gioco meta-teatrale a partire dalla rilettura metaforica del mito di Faust in un “dentro fuori \ alto\basso” evidente anche sulla scena, in cui l’autrice riprende lo schema morboso di un recente fatto di cronaca austriaco in cui un padre ha tenuto segregata per anni in un sotterraneo della casa, costringendola a un rapporto incestuoso.
21.30 - ZONA ESTERNA
Le cose belle (film/doc) di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno *1h28'

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


8 settembre - Short Theatre 10

2015-09-08

La Pelanda - Centro di produzione culturale

Short Theatre è un luogo e un tempo in cui ogni anno si ricompone una comunità di artisti, pubblico e operatori. Una comunità fondata sulla parola e sullo sguardo, sul contatto e la giusta distanza. Gli interventi di ognuno assumono la forma della performance, ma anche quella del laboratorio e della conversazione.

Programma

18.30 – FOYER 1
Caroline Baglioni (Italia)< Gianni [teatro | VETRINA premio SCENARIO 2015 -Vincitore del Premio Ustica] *20’
19.00 - FOYER 2
Barletti/ Waas (Italia/Germania) < Tristezza&malinconia o il più solo solissimo George di tutti tutti i tempi di Bonn Park [teatro - mise en espace | nell’ambito di Fabulamundi. Playwriting Europe] - PRIMA NAZIONALE - *1h
20.30 - TEATRO 2
Radouan Mriziga (Marocco/Belgio) < ~55 [danza | nell’ambito del progetto IYMA/International Young Makers in Action] – PRIMA NAZIONALE - *55’
Il lavoro che ha debuttato a maggio al Kunstenfestivaldesarts di Bruxelles è un racconto di 55 minuti, uno spettacolo "architettonico", in cui Mriziga, affascinato dal gesto “artigianale” in cui il movimento “serve per la produzione”, usa il suo corpo come "strumento" per produrre movimento

21.45 – TEATRO 1
Teatro Sotterraneo/ Valter Sīlis (Italia/Lettonia) < WAR NOW! (teatro) *1h
Un lavoro nato due anni fa, al Festival di Santarcangelo, frutto dell'incontro tra il regista lettone Valters Sīlis e la compagnia italiana Teatro Sotterraneo per realizzare insieme uno spettacolo, sollecitati dal centenario dello scoppio della Grande Guerra. WAR NOW! mette in scena un’esperienza paradossale in cui attori/storytellers e spettatori/players si ritrovano dentro un ipotetico terzo conflitto.

23.00 - FOYER 1
DispensaBarzotti (Italia) < Homologia [teatro | VETRINA premio SCENARIO 2015 - menzione speciale] *20’

23.30 – LES THERMES || Gérald Kurdian (Francia) < TRKTV (a theory concert) [live set | nell’ambito del progetto transARTE] – PRIMA NAZIONALE – *45’

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


9 settembre - Short Theatre 10

2015-09-09

La Pelanda - Centro di produzione culturale

Short Theatre è un luogo e un tempo in cui ogni anno si ricompone una comunità di artisti, pubblico e operatori. Una comunità fondata sulla parola e sullo sguardo, sul contatto e la giusta distanza. Gli interventi di ognuno assumono la forma della performance, ma anche quella del laboratorio e della conversazione.

Programma

17.30 – GALLERIA || Creative Europe a Roma < incontro a cura di PAV e Margine Operativo *1h

19.00 - FOYER 2
Bluemotion (Italia) < Guance rosse di Sandrine Roche (Francia) [mise en espace - nell’ambito di Fabulamundi. Playwriting Europe] - PRIMA NAZIONALE - *1h
Un testo che dà voce alle tre donne - la figlia, la madre, la nonna - protagoniste di Cappuccetto Rosso. Un testo sull’eredità femminile, i rapporti madre-figlia e la sete di libertà

20.15 - TEATRO 1
Teatro Sotterraneo/ Valter Sīlis (Italia/Lettonia) < WAR NOW! (teatro) *1h
Un lavoro nato due anni fa, al Festival di Santarcangelo, frutto dell'incontro tra il regista lettone Valters Sīlis e la compagnia italiana Teatro Sotterraneo per realizzare insieme uno spettacolo, sollecitati dal centenario dello scoppio della Grande Guerra. WAR NOW! mette in scena un’esperienza paradossale in cui attori/storytellers e spettatori/players si ritrovano dentro un ipotetico terzo conflitto.

21.30 - FOYER 1
Michela Lucenti/Balletto civile (Italia) < Peso Piuma (danza/performance) *45’

22.30 - TEATRO 2
Teatri Di Vita (Italia) < Jackie e le altre regia di Andrea Adriatico (teatro | nell’ambito del Focus Jelinek a Short Theatre] *1h30’
Testo squisitamente teatrale sullo sdoppiamento della figura femminile, attraverso le molte facce di un simbolo estetico, che mescola dimensione popolare e aneddotica con l’analisi di un’epoca storica cruciale.

22.45 – LES THERMES || Andreea Valean (Romania) + Bonn Park (Germania) + Sandrine Roche (Francia) < dialogo a cura di Teatro e Critica (incontro) *30’

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


10 settembre - Short Theatre 10

2015-09-10

La Pelanda - Centro di produzione culturale

Short Theatre è un luogo e un tempo in cui ogni anno si ricompone una comunità di artisti, pubblico e operatori. Una comunità fondata sulla parola e sullo sguardo, sul contatto e la giusta distanza. Gli interventi di ognuno assumono la forma della performance, ma anche quella del laboratorio e della conversazione.

Programma

18.00 – GALLERIA < Presentazione Festival Focus Jelinek a cura di Elena Di Gioia (incontro) *45’

19.00 - TEATRO 1
Teatrino Giullare (Italia) < Le Amanti [teatro | nell’ambito del Focus Jelinek a Short Theatre] *1h25’
Lo spettacolo - che si è visto recentemente al Mittelfest, a Gibellina e al festival Castel dei Mondi di Andria - trasforma la narrazione in un componimento comico e feroce nello stesso tempo, con soluzioni sceniche sorprendenti

21.00 - TEATRO 2
Virgilio Sieni (Italia) < Kore (danza) *50’
Ispirato al testo del filosofo Giorgio Agamben La ragazza indicibile. Mito e Mistero di Kore dedicato al mito di Persefone. Un manifesto sulla femminilità, ma anche l'impulso a superare tutto ciò che è umano lasciandoci intravedere il viaggio ininterrotto dell’uomo. Tra la figlia e la madre, tra l'umano e l'animale, appare una terza figura che mette in questione tutto quello che crediamo di sapere della femminilità, e più in generale dell'uomo e della donna.

21.15 – GALLERIA
Ateliersi/Nosadella.due (Italia) < Manuale della figura umana. Primo studio per l’allestimento di un impaginato (performance/arte visiva) – per un massimo di 15 spettatori - *45’

22.15 - FOYER 1
BluTeatro < Io se voglio fischiare, fischio di Andreea Valean (Romania) [mise en espace | nell’ambito di Fabulamundi. Playwriting Europe] - PRIMA NAZIONALE - *1h
Ultima mise en espace a cura del regista Andrea Bargagna con la sua compagnia BluTeatro. Il testo è nato dallo studio fatto dall’autrice sulle carceri minorili in Romania, ed ha ispirato l’omonimo film vincitore dell’Orso d’Argento al Festival del Cinema di Berlino nel 2010.

22.30 - FOYER 2
Teatro Campestre (Italia) < Amami, baciami, amami, sposami (teatro) *50’
Spettacolo sull’importanza di essere individui in una collettività, sul senso che ancora può avere “stringere un patto tra esseri umani”. Uno spettacolo fantascientifico sul matrimonio: “in un mondo in cui stare soli è più pratico, c’è ancora chi cerca un corresponsabile della propria vita”

23.30 - ZONA ESTERNA
Gérald Kurdian (Francia) < La solidité des choses [concerto | nell’ambito del progetto transARTE ] - PRIMA NAZIONALE - *45’

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


11 settembre - Short Theatre 10

2015-09-11

La Pelanda - Centro di produzione culturale

Short Theatre è un luogo e un tempo in cui ogni anno si ricompone una comunità di artisti, pubblico e operatori. Una comunità fondata sulla parola e sullo sguardo, sul contatto e la giusta distanza. Gli interventi di ognuno assumono la forma della performance, ma anche quella del laboratorio e della conversazione.

Programma

19.00 - FOYER 2
Masque Teatro (Italia) < Nickola Tesla. Lectures (teatro) *45’

19.15 – GALLERIA
Ateliersi/Nosadella.due (Italia) < Manuale della figura umana. Primo studio per l’allestimento di un impaginato (performance/arte visiva) – per un massimo di 15 spettatori - *45’

20.30 – FOYER 1
Marta Cuscunà (Italia) < Sorry, boys (primo studio) (teatro) *20’

21.15 - TEATRO 1
Agrupación Señor Serrano (Spagna) < A House in Asia (performance) – spettacolo con sovratitoli in italiano *1h10’

22.45 – TEATRO 2
MK (Italia) < e-ink (danza) *12’
Un duetto della durata di 12 minuti. Quasi un haiku che nasce dalla curiosità per le pratiche antiche dei messaggi oracolari e divinatori che, pur essendo formalmente precisi, sono il prodotto di uno sconvolgimento psichico. Lo spettacolo è il lavoro di esordio della compagnia e ha avuto al suo apparire una grande fortuna di pubblico e critica, la riproposizione è stata sollecitata dalla recente ricostruzione per Aterballetto nell’ambito del progetto RIC.CI – Reconstruction Italian Contemporary Choreography, ideato e diretto da Marinella Guatterini, e presentato in vari festival estivi italiani tra cui Ravenna Festival.
+
Cristina Rizzo (Italia) < Bolero Effect (danza) *50’
Racconto di un percorso che ha la forma di un oggetto coreografico plasmato intorno alla partitura orchestrale più popolare al mondo, il Bolero di Ravel, ma spostato in un ambiente sonoro da dance hall post-globale, il tentativo è qui quello di attivare un luogo di co-abitazione, un luogo utopico della scena dove figura e sfondo perdono i propri limiti, procedendo per rapide dissolvenze.

dalle 00:30 ZONA ESTERNA < dopofestival a cura di Balsamo di scimmia: party!
Mezzo di promozione del festival stesso, ma anche una sfida nel concept e nei contenuti, il dopofestival di Short Theatre si pone come punto di unione tra più livelli d’espressione del lifestyle urbano, dando l’occasione a chi, sul territorio, opera sia nel mondo della cultura che dell’entertainment di offrire nuove esperienze alla città. Short Theatre e le crew che collaboreranno alla realizzazione dei party, potranno entrambi scambiarsi i pubblici, avendo la possibilità di esplorare nuovi target, dimostrando che la scena clubbing e quella della performance teatrale possono rivelarsi strettamente interconnesse.

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


Progetto video con gli spettatori del festival

from 2015-09-03 to 2015-09-12

La Pelanda - Centro di produzione culturale

Progetto video con gli spettatori del festival
MATS STAUB (CH) My other Life:
dal 3 al 6 settembre: riprese video
dall'8 al 12 settembre: proiezione video

L'artista svizzero Mats Staub installerà la sua videocamera a Short Theatre, per tutta la durata del festival, invitando spettatori e artisti ad immaginare un'altra vita, rispondendo alla domanda “come ti saresti chiamato se fossi dell'altro sesso?”. Un video-box manderà in loop il filmato 'in progress' fino alla fine del Festival.

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


Workshop

from 2015-09-03 to 2015-09-12

La Pelanda - Centro di produzione culturale

Workshop
JORIS LACOSTE e JEANNE REVEL / W (FR) GASP (Gruppo Autorganizzato di Speculazione Performativa) nell’ambito di transARTE

Per iscrizioni: promozione@shorttheatre.org

Altro progetto internazionale - in prima assoluta – che incrocia le questioni poste dal programma della decima edizione, diventando così il “progetto di cerniera” tra la programmazione del festival e gli spettatori, è GASP dei francesi Joris Lacoste e Jeanne Revel del collettivo francese W. Un progetto\workshop di pratiche pubbliche di critica che si basa sulla costituzione di un Gruppo Autogestito di Speculazione Performativa (GASP) che avrà come missione quotidiana quella di discutere, criticare, predire, fare a pezzetti e ricomporre alcune delle performance programmate a Short Theatre. Un'occasione di attraversare la programmazione del festival attraverso diversi giochi performativi e dispositivi di discorso.

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


Live visual art

from 2015-09-03 to 2015-09-12

La Pelanda - Centro di produzione culturale

Live visual art
France Distraction - Belinda Annaloro, Antoine Defoort, Julien Fournet, Halory Goerger, Sébastien Vial (Francia)

L'installazione centrale e quotidiana Les Thermes [live visual art | nell’ambito del progetto transARTE] diventa anche un luogo importante, e di passaggio.
Les thermes è un bagno di moralità, una SPA dedicata alla filosofia stoica. Una grande piscina contenente 25.000 palline di plastica morbida, sulle quali sono stampate frammenti di opere dello Stoicismo. In questo “hammam del pensiero”, il pubblico può immergersi e impregnarsi lentamente di questi aforismi. Lo spazio diventerà il luogo delle conferenze, delle letture, dei dibattiti per tutta la programmazione del festival.

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


12 settembre - Short Theatre 10

2015-09-12

La Pelanda - Centro di produzione culturale

Short Theatre è un luogo e un tempo in cui ogni anno si ricompone una comunità di artisti, pubblico e operatori. Una comunità fondata sulla parola e sullo sguardo, sul contatto e la giusta distanza. Gli interventi di ognuno assumono la forma della performance, ma anche quella del laboratorio e della conversazione.

Programma

19.00 - FOYER 1
Marta Cuscunà (Italia) < Sorry, boys (primo studio) (teatro) *20’
Frutto di una riflessione a partire da un fatto di cronaca del 2008, in cui 18 ragazze di una scuola superiore americana, tutte under 16, rimangono incinte contemporaneamente. E sembra che non sia il frutto di una strana coincidenza ma di un patto segreto di maternità per allevare insieme i bambini in una specie di comune femminile. Dove può mettere radici l'idea di un patto così sconvolgente? Qual è il contesto sociale, la cellula-ospite, in cui questo progetto virale di maternità ha potuto attecchire, prendere il potere e riprodursi? E mentre le ragazze si uniscono e progettano una comunità nuova, i ragazzi dove sono, cosa pensano? E gli adulti?....

19.45 – TEATRO 1
Agrupación Señor Serrano (Spagna) < A House in Asia (performance) – spettacolo con sovratitoli in italiano *1h05’

20.15 - GALLERIA
Ateliersi/Nosadella.due (Italia) < Manuale della figura umana. Primo studio per l’allestimento di un impaginato (performance/arte visiva) – per un massimo di 15 spettatori - *45’

21.30 - TEATRO 2
Liz Kinoshita (Canada\ Belgio) < Volcano (danza/musical | nell’ambito del progetto IYMA/International Young Makers in Action] – PRIMA NAZIONALE - spettacolo in inglese con sovratitoli in italiano *1h

22.00 – LES THERMES || Agrupación Señor Serrano + Mats Staub < dialogo a cura di Teatro e Critica *30’

23.00 - FOYER 2
Jean-Luc Verna / I apologize (Francia) < concerto [nell’ambito del progetto transARTE] *1h
Un lavoro i cui contenuti musicali si collocano tra i Siouxsie and the Banshees e Marianne Faithfull. Il gruppo di artisti visivi e performers francesi, sotto la guida di Jean-Luc Verna, offrono - in forma di concerto - il loro personale tributo alle grandi canzoni del repertorio post-punk e new-wave, mixandole e intersecandole alle proprie creazioni. In passato il concerto è stato presentato all’interno di spazi tra loro molto diversi, tra cui anche il Palais de Tokyo e il Centre Pompidou di Parigi .

dalle 00:30 - ZONA ESTERNA < dopofestival a cura di Amigdala: party!
Mezzo di promozione del festival stesso, ma anche una sfida nel concept e nei contenuti, il dopofestival di Short Theatre si pone come punto di unione tra più livelli d’espressione del lifestyle urbano, dando l’occasione a chi, sul territorio, opera sia nel mondo della cultura che dell’entertainment di offrire nuove esperienze alla città. Short Theatre e le crew che collaboreranno alla realizzazione dei party, potranno entrambi scambiarsi i pubblici, avendo la possibilità di esplorare nuovi target, dimostrando che la scena clubbing e quella della performance teatrale possono rivelarsi strettamente interconnesse.

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


Interventi Urbani: Artisti di strada, Street Art, Letture per bambini e Musiche itineranti

from 2015-09-01 to 2015-09-07

Parcheggio Viale Indro Montanelli (Torresina), Vari luoghi

Per le vie del quartiere Interventi Urbani: Artisti di strada, Street Art, Letture per bambini e Musiche itineranti.


Cultura all’angolo V edizione

from 2015-09-01 to 2015-09-07

Parcheggio Viale Indro Montanelli (Torresina), Vari luoghi

La V edizione di “Cultura all’Angolo” prevede, oltre agli spettacoli serali, un ricco programma di animazione delle vie del quartiere con gruppi itineranti, cantastorie, animatori per bambini con laboratori di bolle di sapone, pittori di street art e, infine, l’intervento straordinario del giornalista Paolo Fallai, il quale dedicherà alcune letture ai bambini che interverranno riproponendo dal vivo il format di una trasmissione televisiva da lui condotta.

Gli spettacoli serali partono dal 3 settembre con un concerto di musica classica dell’ormai famoso duo pianistico Mephisto, composto dai maestri Stefano Caponi e Stefania Maroni. Il 4 settembre sarà la volta di uno spettacolo divertente ed autobiografico di e con Gino Auriuso. Il 5 settembre grande serata d’onore con il Maestro Giorgio Albertazzi. Il 6 settembre concerto di musica popolare e, infine, il 7 settembre altro spettacolo di con Edoardo Siravo.


La vita mia la storia mia

2015-09-04

Parcheggio Viale Indro Montanelli (Torresina)

ore 21.00
Spettacolo teatrale "La vita mi la storia mia" di e con Gino Auriuso

La storia di una vita raccontata con le emozioni di chi l'ha attraversata. La narrazione di ciò che capita ad un uomo. La cronaca di un vissuto personale che potrebbe coincidere con un vissuto collettivo.


Torresina sul Palco - Concerto pianistico del duo Mephisto

2015-09-03

Parcheggio Viale Indro Montanelli (Torresina)

ore 19.30
Torresina sul palco

Spettacolo teatrale di e con Manuele Guarnacci, con l’aiuto di Daniele Fabbri e tanti amici.

ore 21.00
Concerto pianistico del duo Mephisto

Il duo pianistico Miphisto nasce dall'incontro di due musicisti formati alla scuola pianistica del conservatorio di Santa Cecelia di Roma: Stefano Caponi e Stefania Maroni.


Serata d'onore con Giorgio Albertazzi

2015-09-05

Parcheggio Viale Indro Montanelli (Torresina)

ore 21.00
Serata d'onore con il maestro Giorgio Albertazzi

Il maestro Albertazzi in questo spettacolo si racconta attraverso i mille personaggi da lui interpretati, un excursus dai grandi classici greci agli autori contemporanei.


Concerto di musica popolare

2015-09-06

Parcheggio Viale Indro Montanelli (Torresina)

ore 21.00
Concerto di musica popolare

Una serata dedicata alla musica e alla danza popolare che caratterizza la nostra penisola e la rappresenta nel mondo. Tarantella, pizzica, saltarello, pulicinello, ecc.


Spettacolo teatrale Eternamente Roma

2015-09-07

Parcheggio Viale Indro Montanelli (Torresina)

ore 21.00
Spettacolo teatrale "Eternamente Roma" con Edoardo Siravo

Un viaggio nel cuore di Roma, alla scoperta di una città ironica e beffarda, a volte malinconica ma sempre romantica.


Nuvole. Casa

2015-09-13

Biblioteca Vallicelliana

Teatro
SOCÍETAS RAFFAELLO SANZIO/CHIARA GUIDI
Nuvole. Casa nell’ambito di Focus Jelinek (massimo per 50 spettatori)

Ultimo appuntamento del Focus Jelinek a Short Theatre.
Racconto tratto da Le Favole del potere della scrittrice austriaca. "Sono parole di altri che la scrittrice prende, solleva e sposta dal libro nel quale si trovano per collocarle nel proprio. Se ne serve per dire altro rispetto a ciò che si legge, lasciandone aperta la decifrazione che non può accontentarsi di sapere da dove quelle parole provengono. E’ una favola sul potere, di cui conosciamo le vittime, gli orrori dettati dall’emblema dell’atroce ‘purezza’, ancor prima di leggere o ascoltare. La storia ci è nota a priori. Eppure, nel libro di Jelinek ciò che conosciamo prende la forma di un enigma che è la promessa di un mutamento..." . La musica dal vivo del contrabbasso di Daniele Roccato accompagna il racconto di Chiara Guidi, con un incursione del bambino Filippo Zimmermann.

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


École des maîtres 2015

2015-09-13

Teatro India - Teatro di Roma

Teatro - Sala A
ÉCOLE DES MAÎTRES 2015
Dimostrazione finale aperta al pubblico del corso internazionale itinerante di perfezionamento teatrale - maestro IVICA BULJAN (HR).

Prenotazioni: promozione@shorttheatre.org

L’Ecole des Maîtres è un progetto di formazione teatrale avanzata, creato da Franco Quadri nel 1990, che giunge quest’anno alla ventiquattresima edizione. Il maestro croato Ivica Buljan ha lavorato ad un progetto maturato dalla lettura dell’opera dell’economista francese Thomas Piketty dedicata ai meccanismi del capitalismo contemporaneo. L’intenzione di Buljan è quella di assumere la nozione di capitale, o il discorso sulla sua entità, come materia di rappresentazione, nello stesso modo in cui la mitologia o le sue pulsioni sono state utilizzate nel teatro più antico. Tra i testi di riferimento, anche quelli dell’ultimo Pier Paolo Pasolini, in cui emerge un’analisi profonda della società del consumo, delle logiche del capitalismo e della degradazione dell’uomo diventato merce.

Altri contatti

Facebook
Twitter
Instagram


Short Theatre 10

from 2015-09-03 to 2015-09-13

Biblioteca Vallicelliana, La Pelanda - Centro di produzione culturale, Teatro India - Teatro di Roma

Short Theatre è un luogo e un tempo in cui ogni anno si ricompone una comunità di artisti, pubblico e operatori. Una comunità fondata sulla parola e sullo sguardo, sul contatto e la giusta distanza. Gli interventi di ognuno assumono la forma della performance, ma anche quella del laboratorio e della conversazione.

Short Theatre è un’occasione di pensiero e di discorso, di esposizione di un problema e d’indagine delle sue derive. Short Theatre è il momento, insieme, della domanda e di alcune risposte, e di altre domande.

Spettacoli, incontri, percorsi di formazione, djset e concerti, installazioni e conversazioni pubbliche: queste le forme che disegnano l’edizione di quest’anno.
Short Theatre non intende rappresentare generazioni o tendenze, ma prova, ogni anno, a tessere un discorso e a raccontare un’idea della scena, realizzando un’occasione di conquista di nuovi orizzonti, ancora e sempre valicabili.
Il sottotitolo dell’edizione 2015 di Short Theatre è Nostalgia di Futuro, una condizione e una sensazione per descrivere un paesaggio, e raccontare un orizzonte impossibile. Questa è l’era geologica in cui l’uomo sembra essere primo e unico motore di ogni cosa, tranne, forse, che del proprio futuro. Dieci anni fa abbiamo provato ad immaginare come ci sarebbe piaciuto essere oggi. Adesso continuiamo ad immaginare come ci piacerebbe essere, oggi.

Accesso per disabili: sì, in entrambi gli spazi.
In particolare al Teatro India l’accesso ai disabili è previsto in via Luigi Pierantoni, 6

Altri contatti
Facebook
Twitter
Instagram


Dal tramonto all'Alba - La lunga notte del #Corto 3

2015-09-19

Ambra Teatro alla Garbatella

Un'intera notte di corti, reading e musica, aspettando la 23a edizione di arcipelago ¿ Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini..

Ungra

from 2015-09-29 to 2015-10-04

Ambra Teatro alla Garbatella

Di T. Nadoleanu, regia di T. Nadoleanu. Regia 3D di K. Lopetti, con E. Raoli, L. Avetrani, C. Lombardo F.di Vincenzo, G. di Luzio, N. Perrone, S. Rossi, S. Bocola.

Solo cento volte

from 2015-10-08 to 2015-10-11

Ambra Teatro alla Garbatella

Di E. De Martino , regia di E. De Martino , con L. Patanè, R. Pugliese, A.Fiorillo, E. De Martino, A. Vellotti, A. Francescangeli, Y. Pucci.

Pirandello in bianco e nero

from 2015-10-16 to 2015-10-18

Ambra Teatro alla Garbatella

Di L. Pirandello, regia di P. Perelli, musiche di Domenico Modugno, Moby, con P. Perelli.

Love's kamikaze

from 2015-10-20 to 2015-11-01

Ambra Teatro alla Garbatella

Di M. Moretti, regia di C. Boccaccini, musiche di A. Di Pofi, con E. Axen, M. Rossetti.

Il matito di mio figlio

from 2015-11-10 to 2015-11-29

Ambra Teatro alla Garbatella

Di D. Falleri, regia di D. Falleri, con A. Roncato, E. Grimaldi, P.De Silva, P. Engleberth, L. Fremont.

Gigi Proietti

2015-12-31

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
Gigi Proietti ritorna a grande richiesta, dopo 7 spettacoli sold out a Luglio Suona Bene 2015, per festeggiare il capodanno con Cavalli di battaglia, uno spettacolo che raccoglie i suoi intramontabili successi. Un'occasione unica, dunque, per vedere in scena l’artista poliedrico, da sempre in grado di contaminare i più diversi generi in un'unica performance. Parti recitate si alterneranno a parti cantate e saranno accompagnate da un gruppo musicale diretto dal M° Mario Vicari e da Marco Simeoli e Claudio Pallottini, affezionati attori che oramai da diversi anni collaborano con Gigi. Anche Susanna e Carlotta, le due figlie dell'artista, sorprenderanno il pubblico con le loro qualità vocali e con la vis comica.

Dove metterò i piedi? - affetta di isteria rivoluzionaria / Lettura dislessica per Goliarda Sapienza

2015-08-29

Cavea/anfiteatro di Corviale

Di E. Turco Liveri, con E. Turco Liveri, presentato da Corvialeide Festival.
Scrittrice, attrice, ballerina, figlia di anarchici: Goliarda Sapienza attraverso i suoi scritti ha messo in atto l'arte della rivoluzione. Amava fare l'attrice ma detestava il mondo falso dei colleghi attori; fu reclusa in carcere per furto, ma di Rebibbia descrisse la bellezza e ''la libertà nella reclusione'', ma soprattutto la forza di una comunità ai margini. Percorso ad ostacoli per una danz'attrice, un tentativo di ricerca all'insegna della stonatura, della dislessia, dunque della rivolta, (quella non sbandierata e ostentata, la rivolta di chi sceglie lo sprofondamento nella propria natura che non aderisce, non può farlo, a nessuna altra ''corrente''). Corpo e voce si muovono sempre sull'orlo di un precipizio, alla ricerca di una strategia di sopravvivenza, si muovono all'interno di un meccanismo che mette continuamente alla prova, impone la resistenza ad ogni passo. Resistere alle definizioni, alla gabbia delle parole, ai marchi di riconoscimento. Il pavimento dissestato dell'arena del Corviale è il punto partenza. Dove metterò i piedi? Il primo di una serie di ostacoli..
Ingresso libero.

Anche se sei stonato

from 2015-11-10 to 2015-11-22

Teatro Olimpico

Di M. Presta, M. Paiella, con M. Presta, M. Paiella.

Di mamma non ce n'è una sola

from 2015-11-24 to 2015-12-06

Teatro Olimpico

Con M. Tortora, P. T. Cruciani.

E' sempre colpa dei grandi? Pop Musical sul Bullismo

from 2015-11-26 to 2015-12-04

Teatro Olimpico

Di A.M. Piva (testi), regia di M. Mandolini, I. Amaldi (coreogr.), con La Compagnia delle Stelle.

Allegro ma non troppo

from 2015-12-08 to 2016-01-03

Teatro Olimpico

Di M. Battista, con M. Battista.

Tutto quello che le donne (non) dicono - 2016

from 2016-01-12 to 2016-01-17

Teatro Olimpico

Di F. Reggiani, con F. Reggiani.

Pezzi da 90

from 2016-01-19 to 2016-01-24

Teatro Olimpico

Con M. Giusti.

Supergmagic 2016 - Sogno

from 2016-01-28 to 2016-02-07

Teatro Olimpico


Marchette in trincea (work in regress)

from 2016-02-23 to 2016-04-03

Teatro Olimpico

Di Lillo & Greg, con Lillo & Greg.

Un'ora di tranquillità

from 2016-04-05 to 2016-04-24

Teatro Olimpico

Di F. Zeller, con M. Ghini, G. Ranzi, C. Bigagli, M. Ciavarro, G. Lionello, L. Scapparone, A. Giuggioli.

La Lupa

from 2015-11-17 to 2015-11-29

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di G. Verga, regia di G. Ferro, musiche di M. Pace, scene di F. Raybaud, con L. Sastri, G. Zeno.

Bisbetica - La bisbetica domanata di William Shakespeare messa alla prova

from 2015-12-01 to 2015-12-20

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di S. Bertola (traduzione e dramm.), regia di C. Pezzoli, musiche di A. Nidi, scene di G. Andrico, con N. Brilli, M. Cremon, F. Bussotti, G. Igi Meggiorin, G. Di Biase, A. Vinci, D. Merlini, B. Lodigiani, S. Annoni, V. Santoro.

Storie di Claudia

from 2015-12-26 to 2016-01-17

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di G. Solari, C. Gerini, P. Galassi, M. Andreozzi, regia di G. Solari, con C. Gerini con un corpo di ballo composto da 6 ballerini e musica dal vivo.

Nerone - Duemila anni di calunnie

from 2016-01-19 to 2016-01-31

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di E. Sylos Labini da M. Fini, regia di M. Crisolini Malatesta, musiche di P. Vallery, con E. Sylos Labini, S. Tringali, D. Roncione, G. Condè, G. Scola, P. Vallery, F. Rubino (partecipazione).

Don Giovanni

from 2016-02-02 to 2016-02-14

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di Molière, regia di A. Preziosi, musiche di A. Farri, scene di F. Iliou, con A. Preziosi, N. Paone, L. Guidone, B. Giordano, R. Manzi, D. Paoloni, D. Vitale, M. Guma.

I duellanti

from 2016-02-23 to 2016-03-06

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di J. Conrad, regia di A. Boni, R. Aldoras, musiche di L. D'Alberto, scene di M. Troncanetti, con A. Boni, M. Prayer, F. Meoni.

Modigliani

from 2016-03-08 to 2016-03-20

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di A. Longoni, regia di A. Longoni, musiche di R. Sakamoto, scene di G. Amodio, con M. Bocci, G. Di Rauso, C. Potenza, V. Dragone, R. Mondello.

La Scuola

from 2016-03-29 to 2016-04-10

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di D. Starnone, regia di D. Lucchetti, scene di G. Basili, con S. Orlando, V. Ciorcalo, R. Citran, M. Massironi, R. Nobile, A. Petrocelli, M.L. Rondanin.

Lei è ricca, la sposo e l'ammazzo

from 2016-04-12 to 2016-04-24

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di M. Scaletta, regia di P. Rossi Gastaldi, scene di S. Manciagli, con G. Jannuzzo, D. Caprioglio, A. Piccolo, C. Bazzano, A. Fulfaro, C. Coltraro.

Il consiglio d'Egitto

from 2016-04-26 to 2016-05-08

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di L. Sciascia, regia di G. Ferro, scene di S. Manciagli, con E. Guarneri, I. Rigano, V. Volo, F. Ferro, R. Minardi, R. M. Amato, P. Barbaro, C. Abela, G. Fontanarosa, M. Sapienza, G. Culici.

Danza macabra

from 2016-05-10 to 2016-05-22

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di A. Strindberg, regia di L. Ronconi, scene di M. Rossi, con A. Asti, G. Ferrara, G. Crippa.

Il bugiardo

from 2015-10-13 to 2015-11-01

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di C. Goldoni, regia di A. Arias, musiche di M. Gioia, scene di C. Obolenski, con G. Gleijeses, M. Bargilli, A. Giordana (partecipazione), L. Gleijeses, M. Gioia, V. Contadino, L. Giordana, L. D'Amico.

Il giardino dei ciliegi

from 2015-11-03 to 2015-11-15

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di A. Cechov, regia di L. De Fusco, musiche di R. Bagno, scene di M. Balò, con G. Aprea, P. Cresta, C. Di Palma, S. Marziale, A. Pacifico Griffini, G. Palmarini, A. Postiglione, F. Sandrini, G. Saurio, S. Scuccimarra, P. Serra, E. Turrin.

Ti amo o qualcosa del genere

from 2015-10-01 to 2015-10-18

Teatro Ghione

Di D. Ruiz, regia di D. Ruiz, con R. Ciufoli, G. De Laurentis, F. Nunzi, D. Ruiz.

Caveman

2015-10-12

Teatro Ghione

Di R. Becker, regia di T. Teocoli, con M. Colombi.
L'Uomo delle Caverne, l'esilarante one man show che affronta uno di temi più spinosi dell'umanità: il rapporto tra uomo e donna.

Anche gli avvocati hanno un cuore

from 2015-10-20 to 2015-11-01

Teatro Ghione

Di M. Setaro, F. Nardi, regia di M. Setaro, con Pablo & Pedro, E. Ottaviano, F. Canto.
Due stimati avvocati quarantenni si ritrovano coinvolti in una avventura extra coniugale con la stessa donna, molto più giovane di entrambi e per giunta loro cliente. Gags esilaranti e battute fulminanti per indagare, con ironia, su come un avvocato sia capace di mantenere la lucidità senza cedere agli impulsi dei sentimenti..

Separati

from 2015-11-03 to 2015-11-15

Teatro Ghione

Regia di A. Capone.

La Tempesta

from 2015-11-19 to 2015-12-13

Teatro Ghione

Di W. Shakespeare, regia di D. Salvo, con G. Albertazzi, M. Bonadei, T. Cardarelli, R. Caronia.
Shakespeare inizia l'immagine della sua Tempesta con la visione di una società che cola a picco. Un luogo in cui un Re e la sua corte, dalle loro lussuose stanze interne alla nave, tentano invano di dettar legge agli elementi naturali..

Arsenico e vecchi merletti

from 2015-12-17 to 2016-01-10

Teatro Ghione

Di J. Kesselring, regia di G. Marinelli, con I. Monti, P. Quattrini, S. Muniz, F. Nardi, N. di Renzo, A. Ralli.

Una pura formalità

from 2016-01-12 to 2016-01-24

Teatro Ghione

Di G. Mauri dal film di G. Tornatore, regia di G. Mauri, con G. Mauri, R. Sturno, Compagnia Glauco Mauri Roberto Sturno.
Glauco Mauri: L'intensità del racconto, il suo ritmo, illuminato da emozionanti colpi di scena, una razionale e al tempo stesso commossa visione della vita, mi hanno spinto, in pieno accordo con Tornatore, ad una libera versione teatrale. Già il film ha una sua struttura sospesa fra cinema e teatro e questo mi ha molto aiutato nel lavoro. E come negli ''incontri'' fortunati, la storia così magnificamente raccontata nel film, ha fatto germogliare in me emozioni inaspettate che diventavano sempre più mie. Un'opera tanto più è valida quanto più dona a un interprete la possibilità di scoprire sfumature umane e poetiche in essa nascoste..

Memorie di Adriano

from 2016-01-28 to 2016-02-14

Teatro Ghione

Di M. Yourcenar, regia di M. Scaparro, con G. Albertazzi. Eterno, intramontabile, capace di parlare al cuore di ogni spettatore, ad ogni suriedizione. E' Memorie di Adriano, l'autobiografia immaginaria che Marguerite Yourcenar dedica all'uomo che fu imperatore di Roma dal 117 al 138 d.C., e che è diventata, con la regia di Maurizio Scaparro, uno spettacolo culto che da oltre 15 anni accompagna Giorgio Albertazzi, straordinario protagonista. Un Giorgio Albertazzi ''di strepitosa semplicità e misteriosa verità'' interpreta l'imperatore che ha ''governato in latino ma in greco ha pensato, in greco ha vissuto''. Un Adriano immerso in riflessioni e malinconie, che viene attraversato da ricordi che si materializzano sul palcoscenico: con gli occhi della mente e del cuore vede l'amato Antinoo che danza il suo amore senza domani, si intenerisce per un canto dell'infanzia, si appaga dei precetti dell'antico maestro. Momenti della vita di un grande uomo che sapeva che ogni felicità è un capolavoro da assaporare tra tensioni e travagli..

Sogno di una notte incantata

from 2016-02-16 to 2016-02-21

Teatro Ghione

Di P. Barra e F. Bancale da '' Lo cunto de li cunti'' di G. Basile, regia di F. Bancale, con P. Barra.

Per non morire di mafia

from 2016-02-23 to 2016-02-28

Teatro Ghione

Di P. Grasso, dramm. di M. Rubino, regia di A. Pizzech, con S. Lo Monaco.
Viene ora riproposto in versione teatrale da Sebastiano Lo Monaco il testo del Procuratore nazionale antimafia: Pietro Grasso..

Maradona è meglie 'e Pelè

from 2016-03-01 to 2016-03-13

Teatro Ghione

Di G. Clementi, A. Grosso, regia di P. Triestino, con A. Grosso, L. Radice.

Medea

from 2016-03-14 to 2016-03-24

Teatro Ghione

Di J. Anouilh, regia di F. Branchetti, con B. De Rossi, C. Caprioli, T. winteler, L. Costa, F. Fiori.
''La mia regia, di matrice classica ma attenta sempre al lato simbolico e immaginifico di un testo, seguirà la via dello scavo psicologico nei personaggi e nei loro rapporti dolorosi e dolenti e secondo la linea, indicata da Anouilh, che mirabilmente rende sentimenti e rapporti sempre più assoluti e universali, nella loro più scoperta quanto complessa umanità.'' Francesco Branchetti.

Alle cinque da me?

from 2016-03-30 to 2016-04-17

Teatro Ghione

Di P. Chesnot, regia di A. Prete, con P. Insegno, A. Navarro.

Aspettando Godot

from 2016-04-19 to 2016-04-30

Teatro Ghione

Di S. Beckett, regia di C. Boccaccini, con P. De Silva, F. Della Corte.

Fausto e gli sciacalli

from 2016-05-03 to 2016-05-15

Teatro Ghione

Di G. Clementi, regia di N. Pistoia e P. Triestino, con N. Pistoia, P. Triestino.
Una storia di oggi, esilarante ed amara, avvincente e poetica, accompagnata dalle note di una bellissima canzone. Il cantante e il batterista di un gruppo (Fausto e gli Sciacalli, appunto) hanno vissuto negli anni '80 un certo successo per una canzone. E poi nulla più. La vita li ha portati in altre direzioni, con le inevitabili amarezze di chi un sogno lo nutriva....

Cabaret

from 2015-10-07 to 2015-10-11

Teatro Brancaccio

Di J. Masteroff, regia di S. Marconi, G. Bruce, musiche di J. Kandr, scene di G. Moreschi, con G. Ingrassia (M° cerimonie), G. Ottonello, compagnia Comagnia della Rancia.

Priscilla la regina del deserto - Il Musical

from 2015-10-21 to 2015-10-25

Teatro Brancaccio

Di S. Elliot, A. Scott, regia di S. Phillips.
''Priscilla la Regina del Deserto'' è il musical sfavillante e spumeggiante per eccellenza..

Cuisine et confessions

from 2015-11-25 to 2015-11-29

Teatro Brancaccio

Con Les 7 Doigts de la Main, presentato da RomaEuropa Festival.
Una cucina fornita di tutto punto e funzionante, compresi i fornelli, l'acquaio, il frigo e il forno a microonde: è la scenografia di ''Cuisine & Confessions'', potente spettacolo di acrobazie culinarie di Les 7 doigts de la main. Surreale fin dal suo nome, che si può tradurre in ''Le sette dita della mano'', questa compagnia di teatro-circo del Québec si è imposta sul piano internazionale grazie alla qualità dei suoi artisti, acrobati straordinari, ottimi danzatori e performers di teatro contemporaneo..

Sister Act - Il Musical

from 2015-12-10 to 2015-12-13

Teatro Brancaccio

Di C. Steinkellner, B. Steinkellner, regia di S. Marconi, R. Pivano (coreografie), musiche di A. Menken, Compagnia della Rancia.

Burattino senza fili - Il Musical

from 2016-02-18 to 2016-02-21

Teatro Brancaccio

Regia di M. Colombi, scene di E. Bennato.

Rapunzel - Il Musical

from 2016-04-06 to 2016-04-17

Teatro Brancaccio

Di M. Colombi, F. Del Vecchio, regia di M. Colombi, scene di A. Chiti, con L. Cuccarini, A. Ferrari, G. Corso.
''Rapunzel - Il Musical'' vuole portare sulla scena l'eterna lotta tra il bene e il male, tra la brama delle vanità delle cose fatue e il gusto per le cose semplici, a favore di una vita in armonia con il mondo..

Grease - il musical

from 2016-05-03 to 2016-05-15

Teatro Brancaccio

Di J. Jacobs e W. Casey, regia di S. Marconi, Compagnia della Rancia.
E' sempre Greasemania con lo spettacolo che ha dato il via alla Musical-Mania in Italia e che compie 18 anni..

Maurizio Mattioli e Pietro Romano in "Il Conte Tacchia"

2015-09-02

Villa Ada Savoia


Antonio Rezza e Flavia Mastrella in "Fratto_X"

2015-08-30

Villa Ada Savoia


Paolo Migone in "Rexital"

2015-08-29

Villa Ada Savoia


887

from 2015-09-23 to 2015-09-26

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Di S. Blanchet, regia di R. Lepage, scene di A. Sauvé, con R. Lepage, compagnia Ex Machina / Robert Lepage, presentato da RomaEuropa Festival.
Robert Lepage apre la trentesima edizione del Romaeuropa Festival con ''887'', uno spettacolo che si nutre di ricordi, li analizza e li fa deflagrare in una scena multimediale. Di questo ''887¿ Lepage sarà l'interprete principale, affiancato da un'affascinante scenografia tecnologica in cui è maestro indiscusso: il titolo corrisponde al numero civico di Rue Murray, dove l'artista quebecchese viveva da bambino, e simboleggia un'incursione magica, emozionante, ironica e passionale nelle sue memorie familiari..

Max Giusti in "30 Anni di Personaggi"

from 2015-08-07 to 2015-09-03

Villa Ada Savoia


Antonio Giuliani in "Confusion"

from 2015-08-06 to 2015-09-05

Villa Ada Savoia


Francesca Reggiani in "Francesca Reggiani Show"

from 2015-08-03 to 2015-08-31

Villa Ada Savoia


Riccardo Rossi in "L’amore è un gambero"

from 2015-08-02 to 2015-09-01

Villa Ada Savoia


Piccolo e squallido carillon metropolitano

2015-08-29

Fontanone dell'Acqua Paola (Fontanone del Gianicolo)

Piccolo e squallido carillon metropolitano

scritto e diretto da Davide Sacco

con Eva Sabelli, Giovanni Merani e Orazio Cerino

scene Luigi Sacco

costumi Silvia Tagliaferri

luci Francesco Barbera

Siamo nel mondo dei fragili, degli inadatti, degli sconfitti; in una periferia, una delle tante, troppe fabbriche di cemento, di ignoranza e paura. Vivere nel degrado dei sogni, nella paura di se stessi diventa un faticoso atto di coraggio.

In uno scenario lunare, una bambina troppo vecchia si crea un suo mondo, uno specchio opposto votato al bello, come un pesce in un acquario lontano da tutto, ma abbastanza vicino da capire l'orrore dell'isolamento e dello squallore.

Una storia d'amore tra fratelli, una storia sul limite del giudizio e del perdono, della ghettizzazione e dell'accettazione.

Facebook


Performing Media/Storytelling dell'Acqua Paola

2015-08-30

Fontanone dell'Acqua Paola (Fontanone del Gianicolo)

Radio-walkshow

Performing Media Storytelling dell'Acqua Paola dal Fontanone al Tevere

Una conversazione nomade a cura di Carlo Infante

Un'esplorazione urbana dei percorsi dell’acqua che disegnano la collina del Gianicolo fino al Tevere. Si partirà dalla Fontana dell’Acqua Paola, commissionata a Giovanni Fontana, che la realizzò

tra il 1611 e il 1612 con la collaborazione di Flaminio Ponzio, mostra terminale del nuovo acquedotto voluto da papa Paolo V.

Si tratta di una passeggiata con performing media: conversazioni nomadi caratterizzate dall’ausilio di smartphone (e tablet) e cuffie collegate ad una radioricevente (whisper radio) che permette di

ascoltare le voci dei walking-talking heads e repertori audio predisposti.

Protagonisti dell'azione ludico-partecipativa sono gli spettatori-cittadini attivi che si mettono in gioco attraversando uno spazio urbano o qualsiasi altro territorio da esplorare passeggiando.

Una strategia di queste esplorazioni urbane è quella di attivare “palestre dello sguardo”, per cogliere i dettagli del paesaggio che si attraversa e interpretarli, per input di pensiero laterale, lungo la

passeggiata peripatetica.

Un approccio che trova un background nello sguardo poetico del flaneur, nella psico-geografia situazionista, nei blitz erranti degli indiani metropolitani, nelle smartmob teorizzate da Rheingold, nei walkabout arcadici, mentre oggi si emancipa dalle intuizioni dell'avanguardia per esprimere format resilienti d'innovazione sociale.

Il principio d'efficacia è nella rivelazione del conversare “ di fianco” rispetto al solito parlare “di fronte” dove ci si rappresenta, sfidando lo sguardo degli altri.

Si condivide un cammino e il parlare trova un suo andamento, sollecitando partecipazione e sottraendo rappresentazione.

Questa esplorazione urbana un format funzionale sia in ambito educativo (per il principio della “porosità pedagogica” e dell'”apprendimento dappertutto”), sia urbanistico (per qualificare e

dinamizzare la partecipazione degli stakeholder nei cantieri ideali di rigenerazione urbana) nel promuovere cittadinanza attiva, secondo la metafora dello sciame intelligente, sia culturale e sociale (per il brainstorming nomade inscritto nei contesti territoriali).

E perdere almeno 400kcal per ragionare insieme camminando. Insieme alle voci itineranti si ascolteranno in cuffia paesaggi sonori e insert audio pertinenti, attraverso l'uso degli smartphone.


Tenete la croce alta

from 2015-08-31 to 2015-09-01

Fontanone dell'Acqua Paola (Fontanone del Gianicolo)

Tenete la croce alta
spettacolo teatrale
scritto e diretto da Francesca Caprioli
con Laura Woof, Eleonora Pace


Hanno tutti ragione

from 2015-10-07 to 2015-11-01

Teatro Piccolo Eliseo Patroni Griffi

Di P. Sorrentino, regia di I. Forte, con I. Forte.

Mar della Plata

from 2015-11-04 to 2015-11-22

Teatro Piccolo Eliseo Patroni Griffi

Regia di G. Marini, con P. Reggiani, C. Casadio, F. Bussotti.

Una giovinezza enormemente giovane

from 2015-11-25 to 2015-11-29

Teatro Piccolo Eliseo Patroni Griffi

Di G. Borgna, regia di A. Calenda, con R. Herlitka.

La regina Dada

from 2016-03-29 to 2016-04-03

Teatro Eliseo

Di S. Bollani, V. Cenni, regia di S. Bollani, V. Cenni, musiche di S. Bollani, con S. Bollani, V. Cenni.

China doll

from 2016-04-05 to 2016-04-24

Teatro Eliseo

Di D. Mamet, regia di A. D'Alatri, con E. Pagni.

Arancia meccanica

from 2016-04-26 to 2016-05-15

Teatro Eliseo

Di A. Burgess, regia di G. Russo, musiche di Morgan, con A. Angelici, G. F. Janni, M. Galletta, S. Gavasso, A. Piazza, D. Russo, P. Sambo.

Una tigre del Bengala allo zoo di Baghdad

from 2015-09-29 to 2015-10-11

Teatro Eliseo

Di R. Joseph, regia di L. Barbareschi, con L. Barbareschi.

Tempeste solari

from 2015-10-13 to 2015-11-01

Teatro Eliseo

Di L. de Bei, regia di L. de Bei, con U. Pagliai, P. Quattrini, D. Sebasti, P. Lanciotti, M. Conte, C. Augenti.

Ivanov

from 2015-11-03 to 2015-11-15

Teatro Eliseo

Di A. Cechov, regia di F. Dini, con F. Dini, S. Bertelà, N. Pannelli, G. Gobbi, O. Notari, V. Angelozzi, I. Zerbinati, I. Falini, F. Pepe.

Grand guignol all'italiana

from 2015-11-17 to 2015-11-29

Teatro Eliseo

Di V. Franceschi, regia di A. D'Alatri, con L. Savino.

Tradimenti

from 2015-12-01 to 2015-12-20

Teatro Eliseo

Di H. Pinter, regia di M. Placido, con A. Angiolini, F. Scianna.

Cercando segnali d'amore nell'universo

from 2015-12-22 to 2016-01-03

Teatro Eliseo

Di L. Barbareschi, regia di C. Noschese, con L. Barbareschi, M. Zurzolo 5tet.

Sei personaggi in cerca d'autore

from 2016-01-05 to 2016-01-24

Teatro Eliseo

Di L. Pirandello, regia di G. Lavia, con G. Lavia.

Scandalo

from 2016-02-02 to 2016-02-14

Teatro Eliseo

Di A. Schnitzler, regia di F. Però, con S. Rocca, F. Castellano.

Il grande dittatore

from 2016-02-16 to 2016-03-06

Teatro Eliseo

Di C. Chaplin, regia di G. Marini, M. Venturiello, con M. Venturiello, Tosca, L. Cibelli, C. Grassi, F. Silvestri, G. Palla, G. Cuomo, N. Di Crescenzo, P. Scarponi, A. Aiello.

La dodicesima notte

from 2016-03-08 to 2016-03-20

Teatro Eliseo

Di W. Shakespeare, regia di C. Cecchi, musiche di N. Piovani, con T. Ragno, A. Truppo, E. Costantini, D. Iubatti, B. Ronchi, R. Stella, L. Fabiani, F. Brugnone, D. Giordano, R. Marino, G. Scarpinato.

Il cambio dei cavalli

from 2015-09-17 to 2015-09-27

Teatro della Cometa

Di F. Valeri, regia di G. Marini, con F. Valeri, U. Barberini, A. Torriani.

Mi piacerebbe tanto non andare al mio funerale

from 2015-10-01 to 2015-10-18

Teatro della Cometa

Di P. Villaggio, regia di P. Strabioli, con P. Villaggio P. Strabioli.

Cattivi ragazzi

from 2015-10-22 to 2015-11-08

Teatro della Cometa

Di V. Rossi, G. Governale, regia di V. Rossi, G. Governale, con F. Montanari e la compagnia Omnes Artes.

Mistre Green

from 2015-11-12 to 2015-11-29

Teatro della Cometa

Di J. Baron, regia di P. Piccoli, con M. De Francovich, M. Nisi.

Parzialmente stremate

from 2015-12-03 to 2015-12-20

Teatro della Cometa

Di G. Ricciardi, regia di M. La Ginestra, con B. Fazi, F. Cifola, G. Ricciardi, B. Begala.

Vicini di stalla

from 2015-12-26 to 2016-01-10

Teatro della Cometa

Di A. Grosso, F. Stella, regia di N. Bruschetta, con C. Scalera, A. Grosso, A. Pascale, F. Carruba Toscano.

Vita, morte e miracoli

from 2016-01-14 to 2016-01-31

Teatro della Cometa

Di L. Gioielli, regia di R. Scarafoni, con V. Rossi, F. Sabatucci, R. Scarafoni, F. Venditti.

Buonasera Buonasera

from 2016-02-04 to 2016-02-14

Teatro della Cometa

Di C. e P. Insegno, regia di C. Insegno, con P. Insegno, i Baraonna.

Frida Kahlo - Il ritratto di una donna

from 2016-02-16 to 2016-02-28

Teatro della Cometa

Di Prete, Maltagliati, Setaccioli, regia di A. Prete, con A. Navarro.

Il peccato erotico

from 2016-03-03 to 2016-03-20

Teatro della Cometa

Di G. Cannavacciuolo, regia di G. Cannavacciuolo, con G. Cannavacciuolo.

Le belli notti

from 2016-03-22 to 2016-04-03

Teatro della Cometa

Di G. Clementi, regia di C. Boccaccini, con un cast di 17 giovanissimi interpreti.

Blue Tooth

from 2016-04-07 to 2016-04-17

Teatro della Cometa

Di G. Clementi, regia di C. Boccaccini, con F. Pannofino.

Mi hanno rimasto solo

from 2016-04-21 to 2016-05-08

Teatro della Cometa

Di M. La Ginestra, regia di M. La Ginestra, con M. La Ginestra, lessia Lineri, I. Morelli, A. Fineo
al pianoforte P. Tagliapietra.

Karma letale

from 2016-05-10 to 2016-05-22

Teatro della Cometa

Di M. Zadra, regia di M. Zadra, con M. Zadra, G. Mandarini, T. Rossi Vairo.

Dario Cassini in “Il Professor Rimorchio”

2015-08-29

Parco S. Gregorio al Celio

Torna a All’Ombra del Colosseo il ciclone Dario Cassini. Questa volta indossa i panni del professor Rimorchio, un grande luminare dei sentimenti di coppia, il vero guru del rapporto uomo/donna.

Dal suo studio, infatti, sono passati moltissimi pazienti famosi: da Putin ad Obama, da Mario Balotelli a George Clooney.

In particolare il professor Rimorchio ci rivela come sopravvivere ad una donna e restarle accanto per tutta la vita senza farsene accorgere.

Un vademecum, una sorta di decalogo per convivere con l’altra metà del cielo… dove, di solito, piove.

Dario Cassini analizza quattro fasi, secondo lui decisive del rapporto di coppia: sotto al portone con lei, al ristorante con lei, lo shopping con lei, a letto con lei.

Naturalmente, non mancha anche la classica analisi iniziale sull’attualità, che il pubblico del comico romano d’adozione ha imparato a conoscere bene.

Pubblico che di solito si divide in due fazioni: le donne che dicono “sì, sei simpatico, ma non rido neanche morta” e gli uomini che pensano “dai Dario, diglielo tu che io non glielo posso dire…”.

Dario Cassini/Marco Terenzi: regia, testi ed interpretazione.

Pagina Facebook

Instagram

Twitter

Ingresso diversamente abili, sedie a rotelle e passeggini: viale Parco del Celio


Andrea Perroni in “Siete tutti invitati”

2015-08-30

Parco S. Gregorio al Celio

Una festa, un’occasione di incontro, confronto, gioco.

Un’opportunità per ridere di noi e con noi e per giocare a fare l’italiano medio.

“Siete tutti invitati” è prima di tutto un gioco, uno spettacolo nello spettacolo. Il protagonista interpreta se stesso ad un party in cui incontra i più svariati personaggi che gli permettono di mostrarci il bello e il brutto dell’Italia.

Andrea Perroni, dopo il successo dei suoi concerti “Hai capito chi è?” nell’ultima stagione di “Zelig”, e ancora in onda tutti i sabati e le domeniche con “Radio 2 Social Club” ‒ programma che conduce insieme a Luca Barbarossa e Neri Marcorè ‒ porta ora in scena uno spaccato del nostro Paese.

In un momento storico così complesso, in cui la politica entra sempre più prepotentemente nel nostro quotidiano attraverso giornali, televisione e web, Andrea ci farà planare sulle ali dell’ilarità, per volare sopra il malcontento e la sfiducia che si assaporano di questi tempi.

Imitatore e musicista al tempo stesso, Andrea metterà in scena da solo tutti i personaggi dello show, in uno spettacolo che lo vedrà sul palco insieme al pianoforte di Marco D’Alatri e al sax di Tommaso Costantini.

Pagina Facebook

Instagram

Twitter

Ingresso diversamente abili, sedie a rotelle e passeggini: viale Parco del Celio


Fabrizio Gaetani e gli Effervescenti Naturali

2015-09-02

Parco S. Gregorio al Celio

Il 2 settembre sul palco del Festival All’Ombra del Colosseo si fonderanno due realtà della comicità: gli Effervescenti Naturali e Fabrizio Gaetani, che insieme daranno vita ad uno show dalle molteplici sfumature: gags, personaggi, monologhi, imitazioni, numeri musicali.

Cosa volere di più dalla vita?
Chi risponde “un Lucano” paga il doppio

Pagina Facebook

Instagram

Twitter

Ingresso diversamente abili, sedie a rotelle e passeggini: viale Parco del Celio


Enzo Salvi e Mariano D'Angelo

2015-09-03

Parco S. Gregorio al Celio

Interessante” è il nuovo, esilarante spettacolo della coppia Enzo Salvi-Mariano D’Angelo.

Il nuovo millennio ha portato con sé innovazioni tecnologiche, contaminazioni di nuove culture e ha sdoganato, all’interno della società, minoranze e stili di vita underground.

Di fronte a questo “interessante” mutamento, quale può essere la reazione di due uomini di mezza età, abituati ad altri stili di vita e modi di parlare?

A questa domanda risponderanno Enzo & Mariano (i “Mamma mia che impressione”), proponendoci una serie di gag, monologhi e situazioni comiche che rappresentano a pieno il mondo che ci circonda, sketch che ci mostreranno come sopravvivere al giorno d’oggi.

Uno spettacolo che tende ad esorcizzare le paure nei confronti della realtà quotidiana e che fa della risata il rimedio e la cura alle ansie che ci procurano i pilastri della nuova società: tecnologia, cellulari, raccolta differenziata, sanità, il concetto di “outing” etc.

Le indiscusse capacità artistiche ed espressive di Enzo Salvi e Mariano D’Angelo, la facilità con cui riescono a trasformarsi da un personaggio all’altro, regaleranno al pubblico uno spettacolo dinamico, fresco, brillante e riflessivo. In una parola, uno spettacolo “Interessante”

Pagina Facebook

Instagram

Twitter

Ingresso diversamente abili, sedie a rotelle e passeggini: viale Parco del Celio


Dado in "Dado comico"

2015-09-04

Parco S. Gregorio al Celio

Lo spettacolo di Dado, nuovo di zecca, mostra le sue sei facce: Attore, Autore, Cantante, Padre, Marito e Mutuatario.
Ma è soprattutto di figli che trattano le serate dell’artista. Tra un “Non mi capisci” e un “Che c’hai 5 euro?” scorrono a ritmo esilarante le disavventure di un padre alle prese con la figlia e il suo complicatissimo mondo adolescenziale.
Ce la farà il nostro eroe a farla franca? O dovrà arrendersi a linguaggi criptati fatti di tvb, selfie e velocissime comunicazioni “extratecnologiche”, sconosciute alle vecchie generazioni, in grado di connetterci col mondo intero mentre ci rifacciamo comodamente le unghie? E come affrontare il problema se non a suon di canzoni irriverenti?
Quello di Dado è un intreccio d’accordi e risate che metteranno a nudo le situazioni e i tabù con cui ogni padre è costretto a fare i conti. Sebbene la storia lasci spazio all’immaginazione, una cosa risulterà chiara a tutti: ogni padre, di qualsiasi età, sa quando iniziano i sedici anni dei propri figli, ma non ha idea di quando finiscano.
E alla fine? Alla fine c’è Dado, che con un repertorio originale ed esplosivo e con i suoi immancabili cavalli di battaglia vi trascinerà in due ore di divertimento puro, in cui rivedrete un po’ delle vostre vite e dal quale, chissà, potrete prendere spunto.

Pagina Facebook

Instagram

Twitter

Ingresso diversamente abili, sedie a rotelle e passeggini: viale Parco del Celio


Fabrizio Nardi e Nico Di Renzo (Pablo e Pedro) in “Anche gli avvocati hanno un cuore”

2015-09-05

Parco S. Gregorio al Celio

Fabrizio Nardi e Nico Di Renzo (Pablo e Pedro) in “Anche gli avvocati hanno un cuore”

Gli avvocati lo fanno sempre. Cercano soluzioni, risolvono diatribe, stabiliscono accordi, e soprattutto si barcamenano più o meno sapientemente tra le sottigliezze dei codici e gli artifici dell’eloquenza.

Sono disposti a tutto? Quasi. Quando a farne le spese è il proprio cuore preferiscono fare un passo indietro. Al cuore non si addicono le arguzie del dibattimento e gli inganni che, in apparenza, si rivelano dietro le leggi scritte.

Questo il sottile senso della commedia che Fabrizio Nardi e Nico di Renzo mettono in scena in questa stagione. Un senso che si scorge tra le maglie di un intreccio di situazioni bizzarre, equivoci e colpi di scena, nello stile della coppia di attori comici che hanno fatto del ritmo e del paradosso il loro segno caratteristico.

A dar loro un valido sostegno ci sono Giusy Ricchizzi e Enrico Ottaviano. In genere per definire una commedia di questo tipo si usa l’aggettivo esilarante. Quando un comico si confronta con successo nella prosa si dice che è convincente. Quando la messinscena è ben fatta si dice che è accurata.

Auspicando un largo uso di questi aggettivi, Fabrizio, Nico e il resto della compagnia faranno di tutto per fare in modo che il pubblico, semplicemente, si diverta.

Pagina Facebook

Instagram

Twitter

Ingresso diversamente abili, sedie a rotelle e passeggini: viale Parco del Celio


Alessandro Di Carlo in “Come viene viene”

2015-09-06

Parco S. Gregorio al Celio

Lo spettacolo di Alessandro Di Carlo travolge, abbraccia, provoca, emoziona e spiazza gli spettatori, analizzando vizi e virtù della società passata e presente.

Un cabaret dissacratorio e spassoso a cui l’artista si dedica da sempre anima e corpo e che lo ha visto protagonista in tutta Italia per il suo amato pubblico.

Entusiasmo, partecipazione e risate sono solo alcuni degli ingredienti di “Come viene viene”, in cui Alessandro ci obbliga ad analizzare vizi e virtù della società passata e presente in un corrosivo, dissacratorio e divertentissimo spettacolo.

Pagina Facebook

Instagram

Twitter

Ingresso diversamente abili, sedie a rotelle e passeggini: viale Parco del Celio


L'arte del racconto. Vinicio Marchioni - La più lunga ora. Ricordi di Dino Campana

2015-09-16

MAXXI Museo nazionale delle Arti del XXI secolo

Con V. Marchioni (letture), R. Rigillo (musiche dal vivo).
La più lunga ora è il racconto della vita di Dino Campana, narrata in prima persona dal poeta stesso, nel manicomio di Imola dove ha trascorso gli ultimi 14 anni della sua vita. La sua famiglia, il suo paese, il suo amore, la scrittura dei Canti Orfici. Il racconto dell'esistenza straordinaria e grottesca, tra realtà e mitologia, di uno dei più grandi e controversi poeti italiani..
Ingresso libero.

All'Ombra del Colosseo 2015

from 2015-06-18 to 2015-09-06

Parco S. Gregorio al Celio

Compie 25 anni All’Ombra del Colosseo, la storica kermesse romana dedicata alla comicità che ritorna, dal 18 giugno al 6 settembre, nella splendida cornice del Parco del Celio, a due passi dall’anfiteatro Flavio.
L’edizione 2015 della rassegna festeggia quest’anno le nozze d’argento presentando diverse novità all’interno delle ottantuno serate in cartellone: oltre ai numerosi spettacoli dei comici, all’Ombra del Colosseo propone anche la rassegna Colosseo Jazz Fest

Pagina Facebook

Instagram

Twitter

Ingresso diversamente abili, sedie a rotelle e passeggini: viale Parco del Celio


Comic Ring Show di Stefano Fabrizi

from 2015-07-14 to 2015-09-01

Parco S. Gregorio al Celio

Un’ora e mezza di spettacolo in cui comici di lunga esperienza accanto a giovani promesse della risata intratterranno il pubblico con tutti gli ingredienti del buon umore: monologhi, parodie, imitazioni, magia comica, personaggi ed improbabili disturbatori.

Lo spettacolo, scritto e diretto da Stefano Fabrizi, proporrà ogni martedì un nutrito cast di comici provenienti da diversi programmi televisivi come “Zelig”, “Made in Sud” e “Colorado”: Marco Capretti, Alessandro Serra, Antonio Covatta, Paolo Arcuri, Oscar Biglia, Marco Passiglia, Andrea & Simone, Marina Marchione, Fabio Parisella, Mario Barletta, Marco e Mattia, Mago Lupis, Felice Capello, João Turchi, Denise Sicignano, Giuseppe De Siato, Stefania Pellegrino, Davide Silvestri, Michela Fontana e Lucrezia Petracca.

Pagina Facebook

Instagram

Twitter

Ingresso diversamente abili, sedie a rotelle e passeggini: viale Parco del Celio


La Dolce Vita in Swing

from 2015-07-08 to 2015-09-09

Teatro Ivelise

Con ''La Dolcevita in Swing'', lo spettacolo di Teatro Canzone, dalle sonorità swing della musica italiana degli anni '50, a pochi passi dal Colosseo, vi riporteremo all'epoca delle gonne a ruota a pois e delle buone maniere, salirete sulla vespa con grandi occhiali da sole per le vostre ''Vacanze Romane'' fino a calarvi nel bianco e nero della Dolce Vita Felliniana..

Dark Vanilla Jungle

2015-09-02

Fontanone dell'Acqua Paola (Fontanone del Gianicolo)

di Philip Ridley

con Monica Belardinelli

scene Alessandro Chiti

disegno suono Giuseppe D'Amato

immagini video Giulia Amato

costumi Valentina Di Geronimo

traduzione Fabiana Formica

aiuto regia Martina Gatto e Pamela Parafioriti

adattamento e regia Carlo Emilio Lerici

Hanno chiesto ad Andrea se non prova vergogna. Vergogna per quello che ha fatto al soldato. Per quello che ha fatto al bambino. Ma lei non si vergogna affatto. E vuole spiegarvi il perché.

Nei prossimi anni, i maiali potrebbero volare e Philip Ridley scrivere un testo pieno di gioia, risate e allegria. Nel frattempo però, preferisce continuare il suo percorso nelle zone più oscure della psiche umana, per raccontare personaggi estremi, con un linguaggio fatto di immagini che ci colpiscono a fondo e che ci lasciano profondamente a disagio. Nessuno come Ridley, infatti, sa cogliere il dolore, la violenza e la miseria umana. Nessuno come Ridley ha la capacità di distruggere nello spettatore ogni certezza di benessere e l'idea stessa che nel mondo "tutto va bene".

Carlo Emilio Lerici torna per la quarta volta a misurarsi con Ridley, dopo il successo ottenuto con “Mercury Fur”, “Vincent River” e “Moonfleece”.


Fontanonestate | 2015 | XX edizione

from 2015-07-14 to 2015-09-06

Accademia Filarmonica Romana, Fontanone dell'Acqua Paola (Fontanone del Gianicolo)

Fontanonestate giunge alla sua XX edizione, (14 luglio – 6 settembre 2015) nella splendida cornice della Mostra dell’Acqua Paola al Gianicolo di Roma.
Questo prestigioso anniversario è dedicato soprattutto a celebrare lo scrigno architettonico in cui la manifestazione nacque nel 1996, con un cartellone di oltre trenta titoli che punta sulla presenza di giovani artisti emergenti, sulle collaborazioni con importanti enti e organizzazioni internazionali, sulla molteplicità e alternanza delle arti (dalla Commedia dell’Arte ai moderni linguaggi multimediali, pas¬sando per Danza, Teatro, Musica e Cinema), il tutto incastonato nella magica struttura barocca del Fontanone del Gi¬anicolo.
Un luogo reinventato con spettacolari videografie e video-mapping, ambientando tra le sue volte eventi connessi alla sua storia e aprendo al pubblico il giardino barocco anche durante il giorno, ripresentando, rinnovandole, tutte le varie forme di spettacolo che sono state accolte dal cartellone di Fontanonestate in questi 20 anni di fortunata attività.

Gli spettacoli de I Solisti del teatro si svolgerano presso I Giardini dell'Accademia Filarmonica Romana, via flaminia, 118


Festival dell’Arte Reclusa – ed. 2015

from 2015-06-08 to 2015-12-14

Teatro del Carcere di Rebibbia

A partire dal 2004 il Carcere di Rebibbia N.C. è stato “aperto” alle porte della Città con il primo Festival di spettacolo dal vivo di arte penitenziaria, trasformando un luogo di reclusione in un luogo di promozione culturale per artisti, attori, compositori, scrittori, cittadini reclusi e cittadini liberi.

Quest’anno il cartellone (dal 8 giugno al 14 dicembre 2015) offre: Tempo Binario, drammaturgia e regia di Valentina Esposito; Il violinista sul Tevere a cura del M° Franco Moretti; Arturo Ué, da B.Brecht, regia di Fabio Cavalli; Chiudi gli occhi di Patrizia Zappa Mulas, con Elia Shilton, Fabio Bussotti e Luciano Virgilio; Seminario Segnalibro 2015: “teatro ed editoria digitale”; Sonata a Kreutzer, da L.Tolstoij, regia di Fabio Cavalli; Cinema a Rebibbia: rassegna cinematografica di video e film a tema; Per l’alto mare aperto – La zattera di pietra, di Laura Andreini e Valentina Esposito.

Altri contatti:
Facebook: centrostudienricomariasalerno
Twitter: @LaRibalta1

Accessibile ai disabili


Chiudi gli occhi

2015-09-12

Teatro del Carcere di Rebibbia

Chiudi gli occhi
Di Patrizia Zappa Mulas
Con Elia Schilton, Fabio Bussotti e Luciano Virgilio.
Regia di Patrizia Zappa Mulas.
In collaborazione con Teatro di Roma.

Facebook: centrostudienricomariasalerno
Twitter: @LaRibalta1

Accessibile ai disabili


Stagione 2015 del Silvano Toti Globe Theatre

from 2015-07-02 to 2015-10-11

Silvano Toti Globe Theatre

La magia del teatro shakespeariano torna a Villa Borghese: il 2 luglio si accendono le luci del Silvano Toti Globe Theatre, unico teatro elisabettiano d’Italia, nato nel 2003 grazie all’impegno dell’Amministrazione Capitolina e della Fondazione Silvano Toti per una geniale intuizione di Gigi Proietti. Sotto la sua direzione artistica il teatro ha raccolto un successo sempre crescente arrivando ai 56.000 spettatori del 2014.
La stagione 2015 è promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma con la produzione di Politeama srl, organizzazione e comunicazione di Zètema Progetto Cultura e il supporto di G.V. srl.


The Comedy of Errors

from 2015-09-24 to 2015-09-27

Silvano Toti Globe Theatre

Testo in lingua originale
Director: Chris Pickles
Musical Director: Paul Knight
Producers: Edward Andrews and Eleanor Russo
Costumes: Adrian Lillie
Lighting Design: Derek Carlyle
Assistente Costumes: Laura Lo Surdo
Tour Manager in Italy: Chiara Rosselli
Tour Manager in UAE: Heidi Pointet

in coproduzione con Bedouin Shakespeare Company

La Bedouin Shakespeare Company comunica con grande piacere la messa in scena di The Comedy of Errors al Silvano Toti Globe Theatre di Roma, nell'ambito della stagione 2015. Obiettivo della Compagnia è portare Shakespeare nel mondo e questa sarà la prima rappresentazione in lingua inglese al Globe e la prima italiana della BSC. La Bedouin Shakespeare Company è stata fondata nel 2012 da due entusiasti giovani attori, Edward Andrews e Mark Brewer, sotto il patronato di S.A.R. lo Sceicco Zayed Bin Sultan Bin Khalifa Al Nahyan e S.A.R. la Sceicca Hissa Bint Sultan Bin Khalifa Al Nahyan, della Famiglia Reale di Abu Dhabi, con l'intento principale di portare i temi universali e la lingua di Shakespeare in vari paesi del mondo.

The Comedy Of Errors promette di essere stravagante e molto divertente e incontrerà senz'altro il gusto degli spettatori italiani e stranieri.

Dopo l'esordio al Silvano Toti Globe Theatre, la produzione effettuerà una tournee ad Abu Dhabi, Dubai e Londra.

Personaggi ed interpreti:
Antipholus of Syracuse / Antipholus of Ephesus: Thomas Gilbey
Dromio of Syracuse / Dromio of Ephesus: Michael Lapham
Adriana: Gemma Wilson
Luciana: Eleanor Russo
Courtesan / Nell / Abbess: Natalie Lester
Angelo / 1st Merchant / Gaoler: Edward Andrews
Egeon / Balthasar / 2nd Merchant / Pinch: Jonathan Kemp
Duke / Dromio double / Officer: Jonathon Reid

Prenotazione consigliata

Otello

from 2015-09-03 to 2015-09-20

Silvano Toti Globe Theatre

Regia di Marco Carniti
adattamento di Marco Carniti

Prodotto da Politeama Srl

Shakespeare non tocca sole le corde politiche e razziali del problema ma lo sviluppa in profondità per poter parlare dell’anima dell’uomo. La parte nera, oscura, che distrugge l’essere umano. Otello diventa vittima e complice al tempo stesso della sua autodistruzione. E Iago, con anima chirurgica non farà altro che dilatare una frattura, un vuoto, una debolezza, già esistenti in ognuno dei personaggi della tragedia, facendoli precipitare nel caos sia sul piano politico che psicologico. Tutti diventano marionette nelle mani di Iago e a trionfare è il suo genio. Iago è la mente dell’opera e la macchina da lui costruita il percorso obbligato per tutti i personaggi. Un percorso che diventerà una trappola di morte anche per se stesso. Per questo ho voluto la scenografia dominata da una serie di cancelli e formare un lungo cunicolo, un imbuto capovolto, un simbolico tunnel che via via restringe il campo d’azione isolando i personaggi e le singole scene come frammenti cinematografici. Un percorso obbligato per tutti dove tutti sono condotti verso la morte. (Marco Carniti)

Interpreti (in ordine alfabetico)
Doge-Graziano: Simone Bobini
Desdemona: Maria Chiara Centorami
Montano-I senatore: Nicola Ciaffoni
Bianca: Antonella Civale
Brabanzio: Nicola D'Eramo
Othello: Maurizio Donadoni
Iago: Gianluigi Fogacci
Ludovico: Sebastian Gimelli Morosini
Cassio: Massimo Nicolini
Roderigo: Gigi Palla
Emilia: Carlotta Proietti

Scene: Fabiana Di Marco
Costumi Maria Filippi
Musiche originali: David Barittoni
Consulente musicale: Adamo Lorenzetti

Enti promotori: Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma, Fondazione Silvano Toti
Con in contributo di: Green Network
Con il contributo tecnico di: Volvo; Dimensione Suono Due
Organizzazione e comunicazione: Zètema Progetto Cultura con il supporto di G.V. srl
Produzione: Politeama srl
Organizzazione spettacoli: Alessandro Fioroni

Prenotazione consigliata

Molto rumore per nulla

from 2015-08-05 to 2015-08-30

Silvano Toti Globe Theatre

Regia di Loredana Scaramella
traduzione e adattamento di Loredana Scaramella e Mauro Santopietro

Prodotto da Politeama Srl

BENEDETTO: “Quale è stato il primo dei miei difetti per il quale ti sei innamorata di me?”
BEATRICE: “Per tutti quanti insieme. Perché hanno organizzato una compagine così perfetta da impedire anche ad una sola qualità di insinuarsi tra loro.” (Atto V, 2)

Rileggo queste note scritte un anno fa, e penso che difficilmente avremmo potuto immaginare che il nostro gusto di creare “festa” attraverso un materiale nobile e un lavoro onesto e appassionato sul racconto avrebbe trovato nel pubblico un ascolto così gioioso e partecipe. Aspettiamo l’inizio delle nuove repliche come si aspetta un amico, ringraziando chi è venuto e chi verrà. A tempo di musica.
Molto rumore per nulla è una favola illuminante sul potere della parola, il titolo racchiude tutti i sensi della storia e li nasconde proprio in quel nothing apparentemente inoffensivo. Nulla come un basso continuo contrapposto al suono di troppe parole, alla frenesia che spinge gli uomini ad amare, giocare, desiderare, combattere. Questa agitazione, esplode in una casa ospitale piena di balli e di feste, d’estate, nella assolata Sicilia, un luogo che per Shakespeare certo significava esotismo e sensualità e che noi spostiamo in un Salento ideale, illuminato da quello stesso sole che esaspera i contrasti della scacchiera di corredi stesi a sbiancare, mentre dal parlato le voci prendono il volo per costruire richiami e canti che irrobustiscono il tessuto musicale già suggerito dal testo. E nothing, nella sua forma gergale antica, allude anche al sesso femminile, attorno al quale tanto rumore si scatena, e ci porta più vicino al tema centrale.
Un gruppo di soldati torna dalla guerra ed invade lo spazio delle donne. E’ la fine della specificità dei generi: l'uomo guerriero, la donna custode del focolare. Questo inter-regno è il tempo della parola, che si fa ponte tra due singoli mondi. E’ il maschile che cerca l'accordo col femminile.
Benedetto e Beatrice, campioni dei rispettivi schieramenti, difendono strenuamente e con sfoggio di battute ironiche le loro autonome identità, come due adolescenti ostinati, lei attaccata al ruolo maschile che ha assunto, lui incapace di liberarsi dall'attrazione del cameratismo adolescenziale. Sono paralizzati da una paura che li rende comici. L’abbandonarsi alle emozioni potrebbe precipitarli su un terreno instabile che sconvolge il carattere, azzera ogni sistema di sicurezza e apre le porte ad una dimensione sconosciuta e incontrollabile. Beatrice è una donna insolita, una Queen Elizabeth in miniatura. Pur non essendo padrona di nulla, parla con libertà a stranieri, a uomini di potere, familiari e non. Tutto con lei si trasforma in motto di spirito, forgiato in una lingua paragonabile solo a quella di Benedetto, brillante e impertinente.
Quando le parole di Beatrice sono rese vane dalla menzogna dei malvagi e il suo senso di giustizia non trova mezzi per farsi valere, Benedetto diventa necessario, la sua virilità un valore. Solo un uomo può impugnare la spada per difendere la giustizia, ma la strada gliela insegna una donna che lo separa dal branco. E così il buffone del Principe si trasforma nel nuovo capo del palazzo, giovane, saggio e brillante.
(Loredana Scaramella)

Interpreti (in ordine alfabetico)
Margherita: Laura Balbo
Claudio: Fausto Cabra
Sorba/Messo: Cristiano Caccamo
Ero: Mimosa Campironi
Don Pedro: Federigo Ceci
Seconda guardia: Jacopo Crovella
Frate Francesco: Diego Facciotti
Borracio: Alessandro Federico
Leonato: Daniele Griggio
Antonio, giudice: Roberto Mantovani
Don Juan: Matteo Milani
Beatrice: Barbara Moselli
Corrado: Ivan Olivieri
Orsola: Loredana Piedimonte
Corniolo, Baldassarre: Carlo Ragone
Benedetto: Mauro Santopietro
Prima guardia: Federico Tolardo

Musiche eseguite da Michele Di Paolo, Luca Mereu , Antonio Pappadà

Maestro movimenti di scena Alberto Bellandi
Costumi Susanna Proietti
Musiche a cura di Stefano Fresi
Assistitenti alla regia Francesca Cioci e Ivan Olivieri
Assistente ai costumi Piera Mura
Enti promotori: Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma, Fondazione Silvano Toti
Con in contributo di: Green Network
Con il contributo tecnico di: Volvo; Dimensione Suono Due
Organizzazione e comunicazione: Zètema Progetto Cultura con il supporto di G.V. srl
Produzione: Politeama srl
Organizzazione spettacoli: Alessandro Fioroni

Prenotazione consigliata

Aggregazioni

from 2016-04-28 to 2016-04-30

Teatro Ambra Jovinelli - Piccolo Jovinelli

Di Claudio Greg Gregori, regia di Claudio Greg Gregori, con Claudio Greg Gregori.
Per informazioni 06 83082620- 06 83082884.

Lillo&Greg Best of

from 2016-05-03 to 2016-05-08

Teatro Ambra Jovinelli - Piccolo Jovinelli

Di Lillo&Greg, regia di Lillo&Greg, con Lillo&Greg.
Per informazioni 06 83082620- 06 83082884.

Riccardo III

from 2015-10-22 to 2015-11-01

Teatro Ambra Jovinelli - Piccolo Jovinelli

Di W.Shakespeare, regia di Massimo Ranieri, musiche di Ennio Morricone, con Massimo Ranieri.
Per informazioni 06 83082620- 06 83082884.

Due partite

from 2015-11-12 to 2015-11-22

Teatro Ambra Jovinelli - Piccolo Jovinelli

Di Cristina Comencini, regia di Paola Rota, con G.Bevilacqua C.Guzzanti G.Michelini P.Minaccioni.
Per informazioni 06 83082620- 06 83082884.

Provando...dobbiamo parlare

from 2015-12-03 to 2015-12-20

Teatro Ambra Jovinelli - Piccolo Jovinelli

Di S.Rubini, C. Cavalluzzi, D.De Silva, regia di Sergio Rubini, con F.Bentivoglio M.P.Calzone I.Ragonese S.Rubini.
Per informazioni 06 83082620- 06 83082884.

Spirito allegro

from 2015-12-22 to 2016-01-10

Teatro Ambra Jovinelli - Piccolo Jovinelli

Di Noel Coward, regia di Fabio Grossi, con Leo Gullotta.
Per informazioni 06 83082620- 06 83082884.

Tanti lati -Latitanti

from 2016-01-14 to 2016-01-24

Teatro Ambra Jovinelli - Piccolo Jovinelli

Di A.Besentini A.D.Santis, regia di Alberto Ferrari.
Per informazioni 06 83082620- 06 83082884.

Nudi e crudi

from 2016-01-28 to 2016-02-07

Teatro Ambra Jovinelli - Piccolo Jovinelli

Di Alan Bennett, regia di Serena Sinigaglia, con Maria Amelia Monti, Paolo Calabresi.
Per informazioni 06 83082620- 06 83082884.

Sono nata il ventitré

from 2016-02-09 to 2016-02-14

Teatro Ambra Jovinelli - Piccolo Jovinelli

Di T.Mannino e G.Donini, regia di Teresa Mannino, con Teresa Mannino.
Per informazioni 06 83082620- 06 83082884.

Performance

from 2016-02-18 to 2016-02-28

Teatro Ambra Jovinelli - Piccolo Jovinelli

Di V.Raffaele G.Solari P.Guerrera G. Todescan, regia di Giampiero Solari, compagnia Virginia Raffaele.
Per informazioni 06 83082620- 06 83082884.

Servo per due ( One man two guvnors)

from 2016-03-01 to 2016-03-13

Teatro Ambra Jovinelli - Piccolo Jovinelli

Di Richard, regia di P.Favino P.Sassanelli, con Piefrancesco Favino.
Per informazioni 06 83082620- 06 83082884.

Una giornata particolare

from 2016-03-31 to 2016-04-10

Teatro Ambra Jovinelli - Piccolo Jovinelli

Di Ettore Scola, Ruggero Maccari, regia di Nora Venturini, con Giulio Scarpati, Valeria Solarino.
Per informazioni 06 83082620- 06 83082884.

Buena onda

from 2016-04-14 to 2016-04-24

Teatro Ambra Jovinelli - Piccolo Jovinelli

Di R. Papaleo V.Lupo, regia di Valter Lupo, con Rocco Papaleo , Giovanni Esposito.
Per informazioni 06 83082620- 06 83082884.

Il Majorana show

from 2016-05-10 to 2016-05-29

Teatro De' Servi

Di C. Pallottini, regia di M. Simeoli, con A. Bianchi, S. Colla, A. Giuliano, S. Messina, C. Pallottini, C. Pellegrino, C. Pensiero, C. Proietti, M. Simeoli.
Un caso scottante che diventa un divertente e comico argomento da talk show televisivo.
Nel marzo del 1938 Ettore Majorana s'imbarca sul postale Napoli-Palermo, dopo aver espresso il proposito di suicidarsi.
Da quel momento, di lui non si saprà più niente.
è il fisico più geniale della sua generazione: è uno dei ragazzi di via Panisperna. Appena prima, o forse immediatamente dopo, aver scoperto come innescare la bomba atomica, Majorana sparisce. Si è trattato di una scomparsa o di un suicidio?
Ancora oggi il mistero rimane irrisolto e desta interrogativi incombenti sul ruolo della scienza e sui suoi limiti.
Sul palco - trasformato in uno studio televisivo - il presentatore di un popolare talk show ricostruisce la vicenda e la personalità di Ettore Majorana, in un divertentissimo gioco teatrale che mescola commedia, cabaret, documento storico e teatro di narrazione, il tutto rigorosamente sottoposto al filtro dell'ironia..

Nunsense

from 2015-09-22 to 2015-10-11

Teatro De' Servi

Di D. Goggin, regia di F. Angelini, con L. Del Ciotto, C. Ciampoli, M. Marrone, A. Cipriani, E. Di Stefano, G. Bellomo, V. Di Deo.
''Nunsense'' (gioco di parole in inglese tra ''nun'', suora, e ''nonsense''), è la storia di un gruppo di esuberanti suorine che, impegnate a giocare a Bingo presso le Focolarine, sono le uniche a sopravvivere letteralmente alla fatale zuppa al finocchio della povera Suor Giulia. Non avendo la possibilità economica di seppellire tutte le 52 consorelle, le ''amiche di Maria'' non si danno per vinte e mettono in scena uno spettacolo per raccogliere fondi e poter donar loro una giusta sepoltura. Queste suore - più svitate di ''Sister Act'' - promettono una serata di puro divertimento a suon di risate, danza e musica. Musiche coinvolgenti, gag divertenti, comicità di situazione e originalità del soggetto per una commedia musicale brillante adatta a tutta la famiglia che ''non vederla'' è un peccato!.

Questa volta te lo dico che ti amo

from 2015-10-13 to 2015-11-01

Teatro De' Servi

Di L. Franco, regia di L. Franco, con R. Scardola, C. Gattinara, D. Locci, D. Trombetti, M. Russo, M. Falconi.
Dario, in occasione del Capodanno, organizza una rimpatriata con i vecchi compagni di scuola. Tra questi invita anche Monica, la sua migliore amica dai tempi dell'infanzia, di cui è sempre stato segretamente innamorato. Gli amici arrivano e subito si crea un clima estremamente festoso: dopo un primo momento di ''osservazione'' dei cambiamenti, i ragazzi iniziano a scherzare e a ricordare i vecchi tempi. Dario però si trova in difficoltà con Monica che nel frattempo si è fatta una sua vita... Tra gag, colpi di scena e revival di goliardie scolastiche, la vicenda romantica di Dario e Monica avrà il suo lieto fine? Un intreccio di emozioni e ricordi, di risate e riflessioni, in uno spettacolo che tocca in maniera particolare la corda dei sentimenti d'amore e amicizia, strizzando nostalgicamente l'occhio agli anni `80 e `90..

Il toyboy di mia madre

from 2015-11-03 to 2015-11-22

Teatro De' Servi

Di M. Mazza, regia di E. Pariante, con A. Carpiceci, M. Ferrarini, L. Monaco, E. Pariante.
Luca, un non-più-giovane emiliano aspirante attore trasferitosi a Roma in cerca di successo ed Elena, la padrona di casa, pittrice squattrinata e cantante mancata. Due giovani conviventi, non due fidanzati, solo due che dividono lo stesso appartamento senza uccidersi... e questo non è già un miracolo? E poi dicono che non esiste l'amicizia tra uomo e donna... esiste o no? Vedremo! A questo, si aggiunge un altro miracolo: la madre di lei, Giusina, divorziata da secoli, che all'improvviso decide di sposarsi... Ma lo sposo chi è? Una commedia scoppiettante ed ironica che affronta le difficoltà della vita e le strategie che ognuno di noi mette in campo per sopravvivere il più piacevolmente possibile, cercando abilmente di incrementare la speranza di vita, con tanto ottimismo, un po' di pepe e un finale che è tutto una sorpresa!.

Immigrati brava gente

from 2015-11-24 to 2015-12-13

Teatro De' Servi

Di B. de Bernardis, regia di B. de Bernardis, con B. De Bernardis, A. Ruggiero, F. Minicillo, S. Milone, F. Di Meglio, M. Fasanella, E. Ferraiuolo/E. Verde, A. Coppola, G. De Bernardis.
Cosa succederebbe ad una famiglia napoletana, animata da continue beghe interne, se piombasse in casa un immigrato? Uno di quelli che affronta la traversata del mare che separa il continente africano dall'Italia per approdare in un paese nuovo, uno di quelli che lasciano dietro di sé storie di privazioni e hanno davanti solo scommesse?
Lo scopre la famiglia Croccolo e il capofamiglia Salvatore, che incontrerà Omar e sceglierà di accoglierlo, dargli un lavoro e un¿opportunità, sfidando le paure imperanti e la diffidenza che nel nostro tempo annida ovunque. E allora, tra siparietti e tranche de vie, battibecchi proverbiali con la suocera, sempre pronta a redarguirlo, e il figlio Roberto, impegnato in una crociata di conquista di talent e reality, si srotola una ''commedia sulle paure sociali'', alimentatata da una napoletanità energica e fantasiosa, che mostra, attraverso piccole e continue deflagrazioni comiche, la poesia del quotidiano..

Una splendida vacanza

from 2015-12-15 to 2016-01-03

Teatro De' Servi

Di E. Cantoni, regia di E. Cantoni, con M. Cavallaro, G. Renzo, P. Grossi, E. Cantoni, D. Coscarella.
Riccardo, manager fallito, escogita l'ennesimo stratagemma per convincere la sorella Adriana, affermato architetto, a prestargli i soldi necessari per iniziare l'attività d'allevatore di cani e trasferire l'allevamento, dal giardino di sua sorella in un posto più adeguato. Per uno strano caso del destino, complice dell'intrigo diviene Filippo, pizzaiolo disoccupato, che per guadagnare un po¿ di soldi si presterà ad impersonare un quanto improbabile segretario di un Conte spagnolo, interessato ad acquistare alcuni cani dell'allevamento di Riccardo. La messa in scena elaborata da Riccardo, verrà disturbata dalla presenza di Marta, l'eccentrica amica e coinquilina di Adriana, e del suo fidanzato Nicola, musicista di una band, di cui è terribilmente gelosa. L'incontro tra i cinque sarà una miscela di comicità esplosiva che si svilupperà attraverso situazioni da ''vaudeville'' e meccanismi dal divertimento assicurato, fino all'epilogo, con il fatidico colpo di scena ed il lieto fine..

Se ti sposo mi rovino

from 2016-01-05 to 2016-01-24

Teatro De' Servi

Di M. Cavallaro, regia di M. Cavallaro, con M. Cavallaro, A. Barbi, B. Amodio, R. Gargano, A. Mantovani, O. Alvino.
Cosa succede a un miliardario scapolo con ''il vizio delle donne'' se chiede a tutte di sposarlo?
E se tutte piombano a casa sua con l'intento di organizzare le nozze, ma nessuna sa dell'esistenza dell'altra? Semplice, la sua vita è rovinata... Da qui una serie di girandole per non far incontrare le malcapitate, e soprattutto per non concludere alcun matrimonio. Il tutto coinvolgendo il povero maggiordomo Ugo in un turbinio di bugie e di porte che si aprono e si chiudono. E il lieto fine non sembra far parte dei suoi piani. Una divertente commedia, spensierata, piena di ritmo, dove i sentimenti metteranno a dura prova il materialismo che ci circonda..

Il capo dei miei sogni (III ed. ''Una commedia in cerca di autore'')

from 2016-01-26 to 2016-02-14

Teatro De' Servi

Di S. Palma e D. Benedetti, regia di R. Marafante, con cast da definire.
Il dottor Lamberti, stimato e super professionale, creativo pubblicitario è strozzato dai debiti di gioco e vittima di un allibratore.
Un gruppo di irresistibili impiegati contabili di una nota agenzia pubblicitaria se lo ritrova come capo. Lo adoreranno, ma lui non è li per ciò che pensano: il suo ingrato compito è quello di licenziarli tutti. Lamberti raggiungerà il suo obiettivo percorrendo una strada creativa!
Una volta individuate le loro peraltro non nascoste velleità, molto semplicemente li spingerà a rincorrere a gambe levate ognuno i propri sogni!!! Il licenziamento a questo punto verrà vissuto come l'occasione per ricominciare una nuova vita.
E anche se non tutti riusciranno a realizzare i propri sogni, anche se questa opportunità costringerà alcuni di loro a fare i conti con i propri limiti, comunque, alla fine Lamberti li aiuterà tutti... Questo capo, meschino e subdolo, sarà davvero il capo dei loro sogni?
Una commedia brillante e divertente dove si riesce a trovare il lato positivo di uno dei mali dei nostri tempi, la precarietà..

Abbiamo ucciso Sofocle

from 2016-02-16 to 2016-03-06

Teatro De' Servi

Di L.N. Ironwhite, regia di A. Serrano, con A. Bonanotte, L. Ferrini, S. Nardone, G. P. Scaffidi, A. Serrano, S. Tedeschi, M. Tempèra.
Un teatro di Roma. Una sera come tante.
In scena una tragedia di Sofocle. Sul fondo il palazzo di Ceice a Trachine. Sul palco Eracle, Illo, il Re Trachis, un¿ancella, una nutrice, il coro. Nei camerini un agitato regista. In platea un impaziente produttore.
Ma inatteso, come un fulmine a ciel sereno, un fatale imprevisto provvederà a cambiare le dinamiche di quella disgraziata replica!
I veri caratteri degli attori, vittime e carnefici allo stesso tempo di quella paradossale situazione, si scateneranno dando vita ad una commedia dagli ingredienti perfetti che, nel distruggere battuta dopo battuta l'antico testo sofocleo, mostrerà al pubblico tutto ciò che a teatro non andrebbe mostrato.
Con i suoi ritmi serrati, le battute oblique, l'onnipresente umorismo di situazione e l'entusiasmante tecnica del ''teatro nel teatro'', questa pièce trascinerà gli spettatori in un esilarante vortice di ilarità generale in cui, forse, anche Sofocle stesso, non sarebbe riuscito a trattenersi dal ridere!.

L'accompagno di papà

from 2016-03-08 to 2016-03-27

Teatro De' Servi

Di R. Marafante, regia di R. Marafante, con A. Bellini, G. Cortesi, T. Bellia.
''L'accompagno'' non è soltanto un'espressione garbata da dire a qualcuno che sta camminando da solo, ma è anche la contrazione della frase ''assegno di accompagnamento'', un sostegno economico previsto dallo Stato a persone con un alto grado d'invalidità. Questo assegno fa comodo a Lucia, giovane donna divorziata e licenziata, per sé e per il suo vecchio genitore con il quale condivide ormai casa e pensione. Fa comodo al dottor Mario Magnesio burocrate, a cui Lucia si è ''concessa'' per sveltire le pratiche. Fa comodo a suo fratello Gino che, tornato a casa da Berlino, non ha più voglia di tentare la fortuna all'estero. Insomma tutti sperano di vivere ancora sulle spalle del vecchio genitore... c'è però un piccolo giallo: non si trova papà... e le ipotesi sono tante....

Un bacio dai tuoi papà

from 2016-03-29 to 2016-04-17

Teatro De' Servi

Di G. Pumo, regia di G. Ferrato, con G. Trasselli, M. Conte, G. Pumo, V. Monetti e cast da definire.
Sebastiano e Daniele sono una vera coppia. Dividono una vita, la casa e il letto. La loro serenità viene minata dalla ''naturale'' impossibilità di avere un figlio e dal ''burocratico'' divieto di adottarne uno. A differenza di Daniele, che non sembra turbato da questa condizione, Sebastiano invece non riesce ad arrendersi al pensiero di non poter avere un bambino, così arriva ad escogitare un folle piano...
A rendere la vicenda ancora più bizzarra sarà l'inaspettato arrivo della madre di Sebastiano, una donna stravagante, imprevedibile e soprattutto... ignara di tutto, persino della sua omosessualità!
Attraverso un ritmo serrato, divertenti equivoci, qualche malinconia e verità nascoste, questi personaggi così diversi e inizialmente lontani fra loro, ritroveranno quel forte legame che solo la famiglia può dare. E non per forza quella omologata..

Compagni di banco

from 2016-04-19 to 2016-05-08

Teatro De' Servi

Di F. Moccia, C. Marazziti, G. Corsi, regia di F. Moccia, con M. Andreozzi, F. Apolloni, C. Marazziti, F. Canto, L. Zurzolo.
Stefano incontra dopo 25 anni Antongiulio mentre è in piedi sul parapetto di Ponte Sisto: prima lo tira giù e poi riconosce in lui il compagno di banco e migliore amico del liceo.
Decide quindi di non lasciarlo solo e lo porta con sé a conoscere il figlio Riccardino, con cui non è mai riuscito a entrare in sintonia, e a rincontrare dopo tanti anni la sorella Lorella, con cui c¿è ancora una misteriosa questione da risolvere, fin dai tempi della scuola... A sconvolgere ancora di più la situazione, arriva Claudia, una bellissima attrice, provvisoriamente a Roma e in cerca di ospitalità, che risveglierà l¿energia giovanile dei nostri due protagonisti e la maturità del piccolo Riccardino.
Una commedia - quasi una favola - per chi vuole ridere ed emozionarsi, che tratta con ironia e sentimento l¿importanza di essere testimoni attenti l'uno nella vita dell'altro..

Clandestini

from 2015-10-06 to 2015-10-18

Di Gianni Clementi, regia di Vanessa Gasbarri, con Marco Cavallaro - Alessandro Salvatori.
Siamo nel 2031. In un mondo capovolto, fra risate e situazioni rocambolesche, quattro italiani sbarcano in Africa in cerca di fortuna..
Per informazioni 06.7850626 www.ilteatroroma.it.

La mia futura ex

from 2015-10-20 to 2015-11-01

Di Luca Pizzurro, regia di Luca Pizzurro, con Franco Oppini - Simona D'Angelo.
Storia frizzante e ritmata che racconta l'amore di un cinquantenne e che fa riflettere sul significato della famiglia ai nostri giorni..
Per informazioni 06.7850626 www.ilteatroroma.it.

Clonazione da Tiffany

from 2015-11-03 to 2015-11-22

Di Giovanni Ribaud, regia di Vanessa Gasbarri, con Gabriella Silvestri - Enzo Casertano.
Commedia esilarante. Un uomo disperato per l'improvvisa morte della moglie, decide di farla clonare per riaverla al suo fianco ma qualcosa decisamente va storto..
Per informazioni 06.7850626 www.ilteatroroma.it.

Il mistero del calzino bucato

from 2015-12-01 to 2015-12-20

Di Marco Zadra, regia di Marco Zadra, con Marco Zadra.
Siamo in Inghilterra e l'ispettore Pendleton di Scotland Yard si trova a dover risolvere uno dei casi più complicati della sua carriera..
Per informazioni 06.7850626 www.ilteatroroma.it.

Kebab

from 2015-12-29 to 2016-01-17

Di Olimpia G.Alvino, regia di Silvio Giordani, con Pietro Longhi - Rosanna Sparapano.
In casa di Giorgio piomba Louise giovane tunisina, spregiudicata, no global e all'ultimo mese di gravidanza e poi il suo ex fidanzato con il quale dovranno fare i conti..
Per informazioni 06.7850626 www.ilteatroroma.it.

Fedra

2016-02-02

Di Lucio Anneo Seneca, regia di Silvio Giordani, con Caterina Costantini - Lorenza Guerrieri.
Rassegna di teatro classico antico..
Per informazioni 06.7850626 www.ilteatroroma.it.

I fratelli

2016-02-03

Di Publio Terenzio Afro, regia di Silvio Giordani, con Pietro Longhi - Felice Della Corte.
Rassegna teatro classico antico.
Per informazioni 06.7850626 www.ilteatroroma.it.

Pluto

2016-02-04

Di Aristofane, regia di Silvio Giordani.
Rassegna teatro classico antico.
Per informazioni 06.7850626 www.ilteatroroma.it.

La donna di Samo

2016-02-05

Di Menandro, regia di Silvio Giordani, con Pietro Longhi - Paolo Perinelli.
Rassegna teatro classico antico.
Per informazioni 06.7850626 www.ilteatroroma.it.

Tutto per Lola

from 2016-02-09 to 2016-02-28

Di Roberta Skerl, regia di Silvio Giordani, con Caterina Costantini - Lorenza Guerrieri.
Storia tragicomica che racconta le disavventure di 4 ex prostitute ormai in pensione che si trovano coinvolte in un giallo-rosa frizzante!.
Per informazioni 06.7850626 www.ilteatroroma.it.

Allegro Allegro

from 2016-03-01 to 2016-03-20

Di A. Costa, regia di Antonello Costa, con Antonello Costa e il corpo di ballo.
Il nuovo varietà di Antonello Costa.
Per informazioni 06.7850626 www.ilteatroroma.it.

La notte della Tosca

from 2016-04-05 to 2016-04-24

Di Roberta Slerl, regia di Silvio Giordani, con Pietro Longhi - Gabriella Silvestri.
Tre infermiere di una casa di cura, disperate per la chiusura della clinica, insieme a Oscar, anziano ospite e amante di Puccini, decidono di inscenare, per protesta, un gesto eclatante che riesca a portare la loro storia in televisione..
Per informazioni 06.7850626 www.ilteatroroma.it.

Colpo basso

from 2016-05-03 to 2016-05-15

Di Gianni Clementi, regia di Ennio Coltorti, con Ennio Coltorti - Jesus Emiliano Coltorti.
Giulio, un ragazzo esile e di buona famiglia, si presenta in una palestra di periferia, chiedendo lezioni di boxe all'allenatore Cesare, intento a preparare Yussuf, un ragazzo africano dal fisico possente.....
Per informazioni 06.7850626 www.ilteatroroma.it.

Aufstieg und fall der stand Mahagonny

from 2015-10-06 to 2015-10-17

Teatro dell'Opera (Costanzi)

Di K. Weill, regia di G. Vick, scene di S. Nunn, dirige J. Axelrod, R. Gabbiani (M° Coro).

887 - Inaugurazione REf15

from 2015-09-23 to 2015-09-26

Teatro Argentina - Teatro di Roma


Le Olimpiadi del 1936

from 2015-09-25 to 2015-09-27

Teatro Quirino Vittorio Gassman

Di F. Buffa, E. Russo, P. Frusca, J. Sica, regia di E. Russo, C. Spadaro, con F. Buffa, A. Nidi (pianoforte), N. Marenco (fisarmonica), C. Gragnani (voce), dirige A. Nidi.
Le Olimpiadi del 1936 è uno spettacolo che miscela differenti linguaggi teatrali per una narrazione civile emozionale che non trascura gli accenti tragicomici. Partendo da una delle edizioni più controverse dei Giochi Olimpici, quella del 1936, racconta una storia di sport e di guerra..

Achilleide

from 2015-01-12 to 2015-09-06

Teatro Del Centro

Di E. Giglio, con E. Giglio, presentato da Il teatro italiano nel mondo.
Concerto per voce recitante e musiche scelte dal repertorio operistico italiano. Melologo in due atti di Emanuele Giglio dall'omonimo poema epico incompiuto di Publio Papinio Stazio con l'aggiunta di alcuni versi tratti dal dramma per musica Achille in Sciro di Pietro Metastasio..

I was looking at the ceiling and then i saw the sky

from 2015-09-11 to 2015-09-17

Teatro dell'Opera (Costanzi)

Di J. Adams, regia di G. Barberio Corsetti, con C. Ford, J. O¿Cangha, J. Burnett, W. Giunta, dirige A. Briger.
Hotel roma


hotel roma san lorenzo
hotel roma centro
 hotel roma 3 stelle

Hotel 3 stelle Roma: Hotel Laurentia ™ Hotel Address: Largo degli Osci ,  65 - 00185 ROMA (RM)
 Tel +39 06/4450218 Fax +39 06/4453681 City Zone of Rome : City Center Termini University La Sapienza San Lorenzo